Sanremo 2019, Striscia consegna Tapiro a Teresa De Santis dopo polemiche “Rolls Royce”

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 febbraio 2019 8:41 | Ultimo aggiornamento: 9 febbraio 2019 8:41
Tapiro Teresa De Santis

Sanremo 2019, Striscia consegna Tapiro a Teresa De Santis dopo polemiche “Rolls Royce”

ROMA – Polemiche intorno al brano portato a Sanremo da Achille Lauro: la sua “Rolls Royce” inneggierebbe alla droga, questa l’accusa. 

Striscia la Notizia ha mandato Valerio Staffelli a Sanremo consegnare un Tapiro d’oro a Teresa De Santis, direttore di Rai Uno. 

Nonostante le domande non c’è stato però alcun commento da parte della De Santis, che ha risposto di non essere lei la persona a cui porre certe domande. 

Staffelli ne ha consegnato uno anche al diretto interessato Achille Lauro. Il cantante, accusato di aver cantato un inno all’ecstasy, non l’ha presa bene ed ha difeso la sua canzone: 

“Mi sembra proprio una cosa surreale – ha detto a Staffelli – e alquanto ridicola. TI dovresti informare. Io credo che invece di inventarti scemenze per avere pubblicità, dovresti pensare a cosa c’è dietro la musica. Ma quale droga, Rolls Royce è una macchina. Fate riderissimo. Sei un ignorante e ti meriteresti il Tapiro. Si un ignorante, ti posso consegnare un Tapiro? Signor Staffelli ma lei è un ignorante. Tu ti meriti il Tapiro per essere il tonno più grande d’Italia”. 

Poco prima, Gimmy Ghione aveva intervistato anche Matteo Salvini. E il ministro dell’Interno aveva liquidato così la canzone di Achille Lauro: “Preferivo le caramelle dei Dear Jack, rispetto alle Rolls Royce di ‘sto tizio”.