Sanremo 2019, Virginia Raffaele diventa un grammofono. Bisio: “Scusate i difetti…è vecchio” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 febbraio 2019 21:26 | Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2019 22:00
Virginia Raffaele versione grammofono: gag con Bisio a Sanremo 2019

Sanremo 2019, Virginia Raffaele versione “grammofono”. Claudio Bisio: “Scusate i difetti…è vecchio”

ROMA – Simpatica gag messa in scena da Virginia Raffaele e Claudio Bisio nella puntata del 7 febbraio di Sanremo 2019. Bisio mostra un vecchio grammofono e annuncia che farà ascoltare un disco di 80 anni fa, ma al posto della musica arriva Virginia, che in versione grammofono, canta “Mamma son tanto felice” di Beniamino Gigli.

Bisio introduce così la gag sul palco dell’Ariston: “Il grammofono i più giovani non sanno cosa sia, i più vecchi magari si. Funzionava a manovella, non ha qualità tecniche ma conserva un potere suggestivo. In omaggio a Sanremo vorrei riascoltare questo disco di quasi 80 anni fa, quindi voglio che siate clemente coi difetti, perché sono questi ad avere un gran potere evocativo e che ci fanno fare un viaggio nel tempo”.

Il sipario si apre e parte Mamma son tanto felice, cantata dal 1940 da Gigli, ma al posto della roca voce di un vinile entra Virginia Raffaele e inizia a cantare, salvo poi incepparsi, cambiare velocità, proprio come un vecchio disco rotto. E per concludere la sua gag, ecco che tra le note ormai datate parte una strofa di Una vita in vacanza dello Stato Sociale. Poi il gran finale: la Raffaele canta ma la voce, per un finale ad hoc, non esce. Questi gli “inconvenienti” organizzati per la performance di apertura della serata.