Sanremo 2020, Al Bano Carrisi si propone: “Magari con Mina…”

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Luglio 2019 20:39 | Ultimo aggiornamento: 3 Luglio 2019 20:39
Sanremo 2020, Al Bano Carrisi si propone: "Magari con Mina..."

Sanremo 2020, Al Bano Carrisi si propone: “Magari con Mina…” (Foto Ansa)

ROMA – Al Bano Carrisi conduttore del Festival di Sanremo 2020? Mancano ormai pochi giorni alla presentazione dei palinsesti Rai della prossima stagione, il 9 luglio a Milano. Ma già da diversi mesi circolano voci sui possibili successori di Claudio Baglioni sul palco dell’Ariston. 

Due nomi spiccano su tutti: quelli di Amadeus e Alessandro Cattelan. Il primo è ben visto per la sua ormai storica appartenenza alla tv nazionale, cosa che risulterebbe sicuramente gradita soprattutto in occasione della settantesima edizione della kermesse canora. Cattelan, con la sua freschezza, porterebbe senz’altro un’aria nuova a Sanremo. Ma c’è chi dice che sia troppo giovane. 

Oltre a loro c’è poi chi si è direttamente proposto: Al Bano. Lui, che dell’Ariston è un habitué, ha detto chiaramente come la pensa al settimanale Oggi: “Sì, vorrei condurre Sanremo. Posso farcela da solo. Ma se chiudo gli occhi vedo una donna al mio fianco… Al Bano e Mina. Sono sicuro. Faremmo un botto pazzesco”.

Il nome della cantautrice era girato, in effetti, ma solo come direttore artistico. Il figlio Massimiliano Pani sembrava interessato alla proposta, ma poi non se ne è fatto nulla. 

Quel che è certo è che Al Bano non vorrebbe la ex moglie Romina Power al fianco: “Troppo scontato, con le nostre canzoni, che dal Festival sono arrivate in tutto il mondo, io e Romina abbiamo fatto la storia di Sanremo e della canzone italiana. Sarebbe bello ma non può funzionare. Romina non ha mai amato il Festival. Lei è e rimane americana, Sanremo è italiano al cento per cento, non è il suo genere”.

In ogni caso lui non se ne sta con le mani in mano: “A luglio dovrei cominciare un film, una produzione italo-turca, dove interpreto un mafioso che alla fine del film si redime, diventa un sant’uomo e salva due innamorati da morte sicura”. (Fonte: Oggi)