Sanremo 2021 Fiorello si commuove per la figlia adolescente: “Con la pandemia non sa più vivere”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Marzo 2021 15:53 | Ultimo aggiornamento: 3 Marzo 2021 17:34
Sanremo 2021, Fiorello si commuove per la figlia adolescente: “Con la pandemia non sa vivere"

Sanremo 2021, Fiorello si commuove per la figlia adolescente: “Con la pandemia non sa più vivere” (foto Ansa)

Sanremo 2021, Fiorello si commuove per la figlia adolescente: “Con la pandemia non sa più vivere”. Lo showman di Sanremo 2021 ha condiviso pubblicamente il dolore che sta provando nel vedere la figlia rinchiusa in casa tutto il giorno.

Fiorello ha rilasciato le seguenti dichiarazioni durante la conferenza stampa di presentazione del mercoledì del Festival di Sanremo 2021.

Sanremo 2021 Fiorello si commuove per la figlia adolescente: “Provo dolore nel vederla tutto il giorno in casa”

“Ho una figlia adolescente e soffro per lei – dice con la voce rotta dalla commozione – Per me il momento più bello della vita era la ricreazione, era andare al cinema il pomeriggio con gli amichetti, era aspettare la più bella della terza C per poterla vedere quando usciva da scuola. Sapere che a mia figlia, appena diventata adolescente, tutto questo è negato, mi fa dolore. Perché in lei vedo tutti gli adolescenti. E il brutto è che si stanno abituando. Credo che per tutti i genitori di adolescenti questa è una sofferenza. Non posso vedere una ragazzina adolescente chiusa in casa dalla mattina alla sera”

Sanremo 2021 Fiorello: “Giusto cambiare il regolamento per non escludere Irama”

Poi Fiorello ha espresso la sua opinione sul caso Irama. Il cantante rischia l’esclusione perché due membri del suo staff sono positivi al Covid e dovrebbe restare in albergo in quarantena.

“Il cambio del regolamento è una cosa giusta. Il mondo è cambiato, è cambiata la scuola, adesso si fa la didattica a distanza, cambia tutto. Cambia tutto il mondo ma Sanremo non può cambiare? È un’idea meravigliosa far partecipare comunque Irama. Non c’è nessuna differenza tra la prova in sala e l’esibizione in diretta, non c’è comunque il pubblico. Spero che gli altri 25 artisti accettino questa cosa”.