Amplessi, amori traditi e crisi interiori: ecco cosa cantano i “big” di Sanremo

Pubblicato il 14 Febbraio 2011 14:46 | Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2011 8:23

I conduttori del Festival di Sanremo 2011

SANREMO – La vigilia del Festival dev’essere ben tesa e nervosa se Fabrizio Corona, fidanzato di una delle conduttrici, Belen Rodriguez, ha detto: “Mi fa più paura Sanremo di San Vittore”. I conduttori provano gli ultimi sketch e i balletti, ultime lustrate al palco che da 61 anni ospita la maratona canora italiana e poi, tra gossip e finti scandali dell’attesa, ci sono loro, i cantanti. Si comincia martedì 15, le pagelle sui brani già circolano e i pronostici puntano dritto alla rivelazione dell’ultima edizione di Amici: secondo i bookmaker vincerà Emma Marrone che canta insieme ai Modà nella gara dei 14 “big”.

Roberto Vecchioni propone “Chiamami ancora amore” che il critico del Corriere della Sera, Mario Luzzatto Fegiz, non stenta a considerare la canone “più bella di Vecchioni e una delle più belle del Festival”.

Anna Tatangelo canta “Bastardo”, storia di una lei innamorata di un lui che invece di amore non vuol sentir parlare. Il pezzo è scritto con il compagno Gigi D’Alessio e propone una sonorità differente rispetto al repertorio dei due. Con una strizzata d’occhio al talent show condotto dalla cantante di Sora che venerdì sera duetterà con Dorina di X Factor.

Davide Van De Sfroos porta sul palco “Yanez”, storia dell’eroe salgariano riaggiornato ai tempi d’oggi, che con Sandokan, che nel frattempo ha artrite e riportino, va in riviera adriatica. Brano allegro, secondo Fegiz, ma in dialetto comasco e quindi incomprensibile ai più.

Emma e i Modà. “Arriverà” si chiama il brano favorito dai pronostici, che confermano quindi una stella da reality come nelle passate edizioni. Emma Marrone canta con i Modà, gruppo che ha trovato il successo grazie a internet.

Patty Pravo canta un amore ambiguo nel pezzo “Il vento e le rose”. Sul palco è atteso il duetto che farà con Morgan, che dopo la confessione di aver fatto uso di droga, rientra come un figliol prodigo in Rai direttamente sul palco festivaliero.

Tricarico canterà atmosfere risorgimentali, come omaggio ai 150 anni dell’Unità. Nel suo brano “Tre colori” qualcuno ha visto un riferimento alla Lega nel verso “Quelli della nebbia hanno bandiera verde”.

Nathalie, la vincitrice in carica di X Factor ha voce ma, secondo Fegiz, meno personalità come autrice. Propone il brano “Vivo sospesa”, che venerdì canterà in duetto con L’Aura.

Max Pezzali è cresciuto e con “Il mio secondo tempo” canta il suo cambiamento professionale. Il ritmo richiama i pezzi goliardici degli 883, ma il testo è più adulto. Attesissimo il duetto, venerdì, con Lillo e Greg.

Anna Oxa, stupisce sempre con look e ritmi difficili da prevedere alla vigilia: il suo brano “La mia anima dentro”, a detta di Fegiz, dividerà pubblico e critica e richiede più di un ascolto per essere capito.

Barbarossa-Raquel, ovvero il cantante e la moglie del pilota di Formula 1 Alonso. Il duetto promette scintille proponendo “Fino in fondo”, brano tutto incentrato su un amplesso e giocato sul ritornello “Su, su, su” e “Giù, giù, giù”.

AlBano canta “Amanda è libera”, storia di una nigeriana morta tragicamente in Italia. Pezzo melodrammatico, nella tradizione di AlBano, ma a essere insolito è il duetto: venerdì canterà con Michele Placido.

Giusy Ferreri porta in gara “Il mare immenso”, brano sull’amore e anche sul sesso che su una melodia rock spiega che l’astinenza, se prolungata, non è un buon segno. Canterà insieme a Francesco Sarcina, leader del gruppo Le Vibrazioni.

La Crus, “Io confesso” è il titolo del brano di questo duo composto da Mauro Ermanno Giovanardi e Cesare Malfatti che si è riunito apposta per il Festival. Duettano con Nina Zilli, che lo scorso anno ha vinto il premio della critica tra le nuove proposte.

Battiato-Madonia cantano “L’alieno”, brano introspettivo incentrato sui dubbi di una crisi interiore. Al duo si unirà, venerdì sera, Carmen Consoli.