Sanremo, Masi voleva Vespa e la Arcuri conduttori: la protesta dell’agente Presta

Pubblicato il 22 Febbraio 2011 15:41 | Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2011 15:41

Lucio Presta

ROMA – L’agente dello spettacolo Lucio Presta lascia Sanremo sbattendo la porta: “Lascio il festival fino a quando Masi e Verro saranno in carica”. Come mai il dg Rai e il consigliere in quota Pdl hanno fatto così alterare Presta?

Pare che l’agente non abbia gradito che Masi volesse imporre alla conduzione del festival 2011 Bruno Vespa in tandem con Manuela Arcuri. A scapito, per esempio, di Belen Rodriguez, star della sua scuderia. A Verro poi, Presta critica la battuta su Luca e Paolo: “dozzinali nella loro comicità”.

A Repubblica Lucio Presta ha affidato il suo sfogo. “Lavorare per un’azienda, portare i risultati e subire attacchi: l’ultimo è del consigliere Antonio Verro. Prima la querelle sul compenso della Clerici […] quindi le critiche sulla scelta di Belen e di Luca e Paolo, da lui ritenuti ‘dozzinali nella loro comicità’. Con un Festival che supera il 50% di share, i venti milioni con Benigni ancora criticano? Basta. Lascio il Festival fino a quando Masi e Verro saranno in carica”.