Sanremo, Mazzi: “I big dovrebbero fare un monumento a Celentano”

Pubblicato il 15 Febbraio 2012 14:18 | Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2012 15:07

SANREMO – ''I cantanti dovrebbero fare un monumento a Celentano'': cosi' il direttore artistico del Festival Gianmarco Mazzi risponde alle critiche sulla performance del Molleggiato che ieri avrebbe messo in ombra i 14 Big in gara. Dopo aver replicato a Francesco Renga, che ieri si e' lamentato della penalizzazione dei cantanti, esprimendo dubbi sul fatto che ''nel 2062 stara' ancora sul palco'', e notando: ''io non interferisco nell'arrangiamento dei suoi pezzi, non capisco perche' lui intervenga sulla costruzione del festival'', Mazzi ha sottolineato: ''Abbiamo rispettato molto la musica, cosa che non accade mai.

Da oggi le canzoni vengono molto piu' sentite. Stasera e' importante per dare forza alle canzoni. C'e' un criterio: le canzoni vengono prese per mano e accompagnate in modo che 4 o 5 vengano fuori. Noi seguiamo un percorso come una sceneggiatura, mi dispiace che questo non venga percepito all'esterno''.