Sanremo, Mazzi lascia: “Per me questo è l’ultimo Festival”

Pubblicato il 18 Febbraio 2012 14:27 | Ultimo aggiornamento: 18 Febbraio 2012 16:42

SANREMO, 18 FEB – Finisce l’era Mazzi a Sanremo. Dopo sette edizioni, il direttore artistico lascia il festival. L’annuncio a chiusura della conferenza stampa di oggi. ”Nessuno mi ha chiesto le dimissioni – spiega Gianmarco Mazzi – pero’ voglio anche dirvi che oggi e’ ultima volta che vengo in sala stampa, domani non ci saro’. Considero concluso questo percorso per me. Devo fermarmi perche’ ritengo di aver esaurito tutte le idee su questa manifestazione”. Mazzi e’ ”a posto con la coscienza. Credo di aver fatto un buon lavoro”.

Mazzi spiega di aver preso la sua decisione ”non sulla spinta emotiva: devo fermarmi perche’ ritengo di aver esaurito tutte le idee su questa manifestazione. Da professionista dico che in questi sette anni ho cercato di mettere dentro tutte le idee che portevo metterci, crescendo negli anni, anche con Lucio Presta, e imparando molto dagli artisti con cui ho lavorato, da Bonolis a Morandi. Avevo gia’ preso questa decisione un mese fa”.

Dopo aver ”ringraziato la Rai”, Mazzi aggiunge: ”Da domani saro’ anche un po’ disoccupato. Sto preparando un evento importante all’Arena di Verona il 2 giugno, ma ci pensero’ da domani”.     Mazzi rivendica l’impegno profuso per ”mantenere alto il livello del festival: ci sono riuscito, nei primi anni ho preso un po’ le misure, poi dal 2009-2010 e’ andata molto bene. Ogni anno si scommetteva sulla caduta del festival, e invece abbiamo sempre portato a casa i risultati, compreso quest’anno”.

Mazzi a Mazza: “Voglio complimenti pubblici”. Prima di annunciare l’addio al Festival di Sanremo, il direttore artistico Gianmarco Mazzi ha chiesto ”complimenti pubblici” da parte della Rai, incalzando in conferenza stampa il direttore di Rai1 Mauro Mazza.

”Dite chiaramente che Celentano e’ un grande artista da mezzo secolo. Dillo adesso, Mauro”, ha detto Mazzi. E Mazza: ”Ho sempre detto che Adriano e’ un grandissimo artista”. La replica di Mazzi: ”Dovete dirci: siete stati bravi. E’ quattro anni che non sbaglio un colpo. Se continuate a mandare messaggi privati senza fare complimenti pubblici, c’e’ qualcosa di poco sano, voglio che lo diciate”. E’ intervenuto anche Gianni Morandi: ”Appoggio in pieno Mazzi, per l’enorme lavoro che ha fatto in questi anni”.