Sara Del Mastro, intervista a Le Iene prima dell’attacco con l’acido. E sms con le foto di bare

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 Maggio 2019 9:28 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2019 10:16
Sara Del Mastro, intervista a Le Iene prima dell'attacco con l'acido. E sms con le foto di bare

Sara Del Mastro, intervista a Le Iene prima dell’attacco con l’acido. E sms con le foto di bare (Foto Facebook)

LEGNANO (MILANO) – “Quello stro*** di me*** era l’unica persona buona in tutto lo schifo che avevo avuto. È la prima delusione forte. È stata la delusione del ti adoro facciamo una famiglia e poi?”: così aveva risposto Sara Del Mastro a Veronica Ruggeri de Le Iene che le domandava di lasciare in pace Giuseppe Morgante, l’uomo di 30 anni conosciuto in chat e che aveva frequentato per un mese e mezzo, da ottobre e metà novembre. 

Sara Del Mastro adesso è in carcere, al San Vittore di Milano, con l’accusa di stalking e lesioni personali gravissime. Martedì 7 maggio, infatti, è andata da Morgante e gli ha gettato dell’acido addosso, facendolo finire in ospedale con ustioni di secondo e terzo grado.

Secondo le ricostruzioni degli inquirenti la donna, impiegata in una ditta di pulizie, 38 anni e una figlia di 8, da diverso tempo avrebbe minacciato il giovane, operaio in un centro commerciale, 30 anni. Tanto che lui il 19 aprile scorso era andato dai carabinieri di Legnano e aveva sporto denuncia. Sosteneva, riferisce il Corriere della Sera, di essere pedinato, di aver ricevuto minacce di morte e ottocento telefonate da numeri sconosciuti in un unico giorno, sms inquietanti con foto di bare. 

“Io vivo con l’ansia che Sara possa crearmi seri danni. Temo inoltre possa fare del male alle persone che mi stanno accanto e mi vogliono bene”, avrebbe risposto al maresciallo che gli domandava se avesse paura per possibili comportamenti della donna. 

Da quella stazione dei carabinieri, la denuncia venne trasmessa alla Procura di Busto Arsizio. E proprio in quella caserma Del Mastro si è presentata martedì sera, alle 21:50, dicendo di “aver fatto un gestito orribile nei confronti del ragazzo”. Ovvero di Morgante, colui che lei, secondo quanto racconta il Corriere della Sera, considerava il proprio ragazzo. E che adesso è ricoverato all’ospedale Niguarda di Milano con ustioni di secondo e terzo grado su torace, addome, mano sinistra e viso: rischia di perdere un occhio. 

Nella denuncia Morgante aveva detto, secondo quanto riporta il Corriere della Sera: “Con Sara avevo messo in chiaro che la nostra sarebbe stata esclusivamente una frequentazione, poiché le avevo detto che mi stavo vedendo con altre persone… Ogni mio spostamento è seguito da Sara come se sapesse in anticipo dove intenda recarmi… L’ho notata in numerose occasioni nei pressi della mia abitazione… L’ho notata nel parcheggio dove lavoro… La mia speranza è quella che la smetta… Una volta le ho chiesto perché faceva così, e mi ha detto di essere “marcia dentro”… Ha chiamato la ragazza che frequento e la detto di essere incinta di me… Attraverso falsi profili dei social, mi insulta: “Viscido, bast…, figlio di…, idiota… Uomo di m.. tu sei morto…”. Mi ha anche inviato foto di bare”.

Per tutto questo il fratello gemello di Morgante, Filippo, aveva contattato Le Iene, chiedendo loro di intervenire. Veronica Ruggeri era andata dalla Del Mastro per chiederle di smettere. La donna aveva definito Morgante “uno str***” ma alla fine sembrava voler desistere. Martedì l’aggressione. (Fonti: Il Corriere della Sera, Le Iene)