Sara Tommasi contro Elena Morali e Daniele Di Lorenzo: “Mi hanno deluso. Altro che solidarietà femminile…”

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 6 Marzo 2020 14:52 | Ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2020 14:52
Sara Tommasi contro Elena Morali e Daniele Di Lorenzo: "Mi hanno deluso. Altro che solidarietà femminile..."

Sara Tommasi contro Elena Morali e Daniele Di Lorenzo: “Mi hanno deluso. Altro che solidarietà femminile…” (foto Gianluca Sambiase)

ROMA – L’accusa era arrivata direttamente dal salotto di Pomeriggio 5, quando il produttore Daniele Di Lorenzo era andato ben oltre un paragone, definendo la sua ex, Elena Morali, “una ragazza fragile” e che sarebbe potuta “finire male con Sara Tommasi”.

Di Lorenzo, ospite di Barbara D’Urso, aveva raccontato di un episodio dove la sua ex gli avrebbe raccontato di essere stata “drogata da Luigi Favoloso”. Episodio poi smentito dalla Morali che però aveva preso subito le distanze dalla Tommasi: “Mi dispiace per lei ma sua vicenda è molto molto lontana da me”. Il produttore, assumendosi la responsabilità di quanto detto, aveva poi asserito che la sua ex frequentava “persone che le faranno fare la fine di Sara Tommasi”. Parole riferite a quanto accaduto alla Tommasi anni fa, quando apparve in alcuni video a luci rosse, ma come lei stessa ammise, in quel momento era “incapace di intendere e di volere” perché “drograta”.

Blitz quotidiano ha intervistato proprio Sara Tommasi, per sentire la sua versione su quanto dichiarato da Daniele Di Lorenzo a Pomeriggio 5 e per rispondere a Elena Morali. Parole pesanti nei suoi confronti che rischiano di offuscare quanto finora fatto dalla showgirl umbra per tornare ad una vita normale e riprendersi quanto le è stato tolto in quel periodo buio che la vide vittima.

Le abbiamo chiesto perché secondo lei era stata nominata da Di Lorenzo: “Conoscendolo come una persona intelligente sono rimasta delusa da questa sua affermazione. Sicuramente poteva evitare! Credo sia stato superficiale”.

Credi che su di te ci sia ancora del bullismo mediatico? “Assolutamente si! Lo riscontro soprattutto sui social! Le mie foto sono bersagliate dagli haters. Ci tengo a precisare di essere consapevole che un personaggio pubblico è, comunque, più esposto rispetto agli altri e, pertanto, è chiaro accetti le critiche, ma gli insulti no!! Quelli sono solo violenza gratuita verso la persona”.

Quando si parla di te, alcuni tornano sempre sull’argomento relativo ai film a luci rosse. Non pensi sia riduttivo nei tuoi confronti? “Si infatti credo che non sia solo un comportamento superficiale ed ignorante ma, soprattutto, riduttivo! Io senza peccare di arroganza ho un curriculum artistico di grande rispetto, avendo lavorato con molti professionisti come, ad esempio, Fabrizio Frizzi. Il discorso dei video a luci rosse c’è e non si cancella, ma userò tutte le mie forze per far sì che ciò passi in secondo piano”.

Che effetto ti ha fatto sentire Elena Morali prendere subito le distanze da te? “Elena Morali mi ha profondamente delusa. Una donna poi… Altro che solidarietà femminile! Una persona che mai è stata nei miei pensieri che, anziché prendersela con chi l’ha tirata in mezzo attacca me? Ha solo perso l’occasione di passare da persona intelligente e, per una volta, fare bella figura. Cara Elena io in questa situazione sono stata una vittima e non colei che ti ha citata. Fidati non sei mai stata nei miei pensieri”.

Infine, le chiediamo se ha un messaggio per chi ha vissuto una storia simile alla sua: “Il messaggio è di non sottovalutare mai la forza e la violenza che alcune affermazioni possono avere. Si parla tanto di bullismo ma non ci rendiamo conto che il bullismo non è solo la violenza fisica ma, soprattutto, quella psicologica fatta, il più delle volte, da parole che possono essere più taglienti di lame”.

In questo articolo parliamo anche di: