Serena Bortone positiva al coronavirus, la conduttrice condurrà Oggi è un altro giorno da casa?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Gennaio 2021 12:55 | Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio 2021 12:55
Serena Bortone positiva al coronavirus, la conduttrice condurrà Oggi è un altro giorno da casa?

Serena Bortone positiva al coronavirus, la conduttrice condurrà Oggi è un altro giorno da casa? (foto Ansa)

Serena Bortone, la conduttrice di Oggi è un altro giorno, è positiva al coronavirus. Lo spiega Dagospia.

“La conduttrice Serena Bortone – spiega il sito di Roberto D’Agostino – è risultata positiva al Covid-19. Voci da viale Mazzini fanno sapere  che dovrebbe condurre da casa il programma”.

Serena Bortone (Oggi è un altro giorno), il retroscena su Freddy Mercury

Serena Bortone, conduttrice di ‘Oggi è un altro giorno‘ su Rai 1, ha svelato un retroscena su Freddy Mercury nel corso di una intervista rilasciata a ‘Il Giornale‘.

Questo retroscena fa riferimento al celebre concerto per l’Africa ‘Live Aid‘. Prima di quel momento, la Bortone non si era ancora resa conto della grandezza di Mercury.

Serena Bortone (Oggi è un altro giorno): “Da quel Live Aid con Freddy Mercury è cambiato tutto…”

Riportiamo di seguito, le dichiarazioni rilasciate da Serena Bortone a Il Giornale su Freddy Mercury:

Ho avuto la fortuna di andare Live Aid, beh in quell’occasione, tra tutti i grandi artisti, arrivò ad un certo punto questo Freddie Mercury e noi tutti impazzimmo, lì mi resi conto della genialità di quest’uomo, della sua forza, della sua energia. Fino a prima neanche li conoscevo bene. Li è cambiato tutto”.

La Bortone ha concluso l’intervista con altre considerazioni sulla musica che è una delle sue grandi passioni.

“Quando mi si chiede quale sia la mia canzone preferita mi si spalanca un baratro, perché ne potrei indicare centocinquanta.

Il concerto dei Queen peraltro quello era di beneficenza, una raccolta fondi per i paesi dell’Africa, con tutte le mode che ci sono è un peccato che questa usanza così positiva si sia invece persa…” (font: Dagospia, Il Giornale).