Siddi su Celentano: “Meno male che è finito”

Pubblicato il 20 Febbraio 2012 20:58 | Ultimo aggiornamento: 20 Febbraio 2012 20:59

ROMA – ''Per fortuna Sanremo e' finito, forse Celentano lo prendiamo troppo sul serio e bisogna far scivolare le sue parole per quello che sono, confuse anche se sono chiacchiere che pochi come lui possono fare a 16 milioni di italiani''. Lo dice il segretario della Fnsi Franco Siddi, commentando l'intervento di Celentano.

''L'unica cosa positiva e' che nessuno abbia impedito la sua liberta' di parola, che tuttavia grazie alla Rai raggiunge una potenza che la corporazione – aggiunge Siddi – 'coalizzata' contro di lui non potra' mai avere. Sul diritto ad esistere dei due giornali cattolici, Famiglia Cristiana e Avvenire, non sara' lui a farci cambiare opinione e penso che gli italiani ora sono piu' avveriti. Tutti giudicano come vogliono, ma chi pretende di parlare del divino in questo modo deve fare i conti con chi pensa che dio ha scelto la via della discrezione e non dell'audience televisiva per manifestarsi''.