Silvia Toffanin: “Una volta mio figlio si è vergognato molto di me”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 aprile 2019 13:42 | Ultimo aggiornamento: 26 aprile 2019 13:42
Silvia Toffanin

Silvia Toffanin: “Una volta mio figlio si è vergognato molto di me”

ROMA – Sivia Toffanin ha parlato della sua vita al settimanale Grazia. La conduttrice ha raccontato un po’ della sua infanzia vissuta nella provincia di Vicenza. Silvia è stata cresciuta dai nonni, visto che il padre lavorava come operaio mentre la madre era una bidella. A 18 anni però si è trasferita a  Roma per cominciare a lavorare nel mondo dello spettacolo. Dopo qualche esperienza nella moda, arriva il ruolo di “Letterina” a Passaparola, quiz show di Mediaset. Grazie a quel programma Silvia ha conosciuto Pier Silvio Berlusconi, suo compagno e padre dei suoi figli.

La conduttrice ammette di aver presentato Pier Silvio a casa solo un anno dopo dal primo appuntamento: “A mio padre l’ho presentato solo un anno dopo. La prima cosa che ha detto a Pier Silvio? Io comunque sono dell’Inter”.

Dal loro amore sono nati due bambini, Lorenzo Mattia e Sofia Valentina, che oggi hanno rispettivamente 9 e 4 anni. Proprio per la loro tranquillità, la Toffanin e Pier Silvio hanno deciso di crescerli in provincia. I due hanno infatti vivono in Liguria, una scelta così motivata dalla presentatrice: “Volevo dare ai miei figli il mare e un po’ dell’infanzia che ho avuto io”.

Alla domanda della giornalista su “che mamma sei?”, la Toffanin ha risposto così: “Mi dicono: “Perché non ti vesti così anche con noi?”.” La conduttrice di Verissimo ha raccontato infine come una volta ha messo in imbarazzo Lorenzo Mattia: “Mi è capitato di accompagnare mio figlio al pulmino della scuola in pigiama con sopra il cappotto. Eravamo in ritardo. Da quel giorno lui si raccomanda: “Vestiti bene mamma”.” (fonte: GRAZIA)