Simona Ventura: “La lotta nel fango all’Isola il punto più basso della mia carriera”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Gennaio 2020 13:57 | Ultimo aggiornamento: 23 Gennaio 2020 13:57
Simona Ventura a La Repubblica delle Donne: "La lotta nel fango all'Isola il punto più basso della mia carriera"

Simona Ventura: “La lotta nel fango all’Isola il punto più basso della mia carriera” (Nella foto da video, la Ventura alla Repubblica delle Donne)

ROMA – Simona Ventura, ospite di Piero Chiambretti a La Repubblica delle donne, ha detto che il punto più basso della sua carriera è stata la lotta nel fango all’Isola dei Famosi.

A distanza di anni, la Ventura lancia una frecciatina agli autori del reality: “Furono feroci con me. Che voto mi do? Sette, punto al dieci perché voglio riprendermi tutto quello che è mio”. “Mi ero un po’ imborghesita ed ero finita in un vortice di solitudine, anche per colpa mia, ma ero circondata da un’energia negativa. La trasmissione fu feroce con me, però da quel 2016 mi sono riavvicinata al pubblico e da allora non mi sono più fermata”. È proprio vero, dunque, che nel momento in cui si tocca il fondo, non si può fare altro che risalire e, la Ventura, ne è la prova.

“Ho ripreso la mia energia, la mia forza. Chi mi ammazza? Eh beh ci provano, non ci riescono mai, ma ci provano”.

Simona Ventura e i nemici in tv.

E a questo punto la Ventura parla dei suoi “nemici” nel mondo della tv. “Le peggiori nemiche sono state le donne. Alcune mi hanno anche aiutato, ma mi hanno fatto anche delle cose gravi. Ma chi fa del male riceverà male, io ho fatto del bene e riceverò del bene”.

La Ventura ha ricordato le parole di Paola Ferrari (“Non riesco a capire la connessione fra Temptation Island Vip, che ha condotto lo scorso anno, e un programma sul calcio”) e Manuel Agnelli (“La Ventura è stata il peggior giudice di X Factor”).

Alla Ferrari, la Ventura ha risposto così: “C’è posto per chi se lo merita, prima c’era un grosso lago e tutti potevano bere, adesso il lago è più piccolo e nasce il rancore e l’invidia per tenersi uno spazio”.

Su Manuel Agnelli il commento è stato ancora più tranchant: “Non so chi sia. Non l’ho mai conosciuto. Ma sa quanti sconosciuti parlano male di me?”. (Fonte: Mediaset Play).