Simpson, continuano le critiche per Apu: “Un personaggio stereotipato”. E nell’ultima puntata…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 aprile 2018 12:28 | Ultimo aggiornamento: 10 aprile 2018 12:28
Simpson, continuano le critiche per Apu: "Un personaggio stereotipato". E nell'ultima puntata...

Simpson, continuano le critiche per Apu: “Un personaggio stereotipato”. E nell’ultima puntata…

ROMA – Piovono critiche ai produttori dei “Simpson” per uno degli ultimi episodi andati in onda negli Stati Uniti.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Domenica, negli Stati Uniti, è andata in onda una puntata speciale  che avrebbe dovuto allontanare parte delle critiche ricevute perché, secondo alcuni, il personaggio di Apu sarebbe profondamente stereotipato per via del suo accento straniero, dei suoi modi servili, della merce scaduta che vende, i clienti che raggira e altre qualità negative.

In una scena Marge, moglie di Homer Simpson, legge una storia alla figlia Lisa, “La principessa nel giardino”, piena di stereotipi sulle persone di origine irlandese e sudamericana. Lisa, bambina ligia, studiosa e spesso il personaggio “morale” della serie, dice che “certe cose del passato che un tempo venivano applaudite e considerate inoffensive, ora sono politicamente scorrette. Cosa possiamo fare?”. A un certo punto, appare sul comodino di Lisa una foto di Apu, con scritto “Don’t have a cow”, una frase che l’irriverente fratello Bart usa per “rilassati”. La madre Marge aggiunge: “Di queste cose ce ne occuperemo in seguito” e Lisa replica “se mai ce ne occuperemo”.

Ma la scena non ha convinto i critici. I Simpson, infatti, sembrano allontanare nel tempo il problema invece che risolverlo. E la frase “Don’t have a cow”, letteralmente “non avere una mucca”, è stata vista come un’ulteriore offesa al personaggio dell’indiano Apu.