Sky non paga l’ultima rata dei diritti tv (131 milioni), i club staccano il segnale?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Luglio 2020 8:59 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2020 8:59
Sky non paga l'ultima rata dei diritti tv (131 milioni), i club staccano il segnale?

Sky non paga l’ultima rata dei diritti tv (131 milioni), i club staccano il segnale? (Foto Ansa)

Sky non ha ancora pagato l’ultima rata dei diritti televisivi della stagione 2019-2020, pari a 131 milioni. Ora sarà l’assemblea dei club a decidere cosa fare. Staccare il segnale?

Mentre la rata non pagata scade il prossimo 17 luglio, lunedì l’assemblea dei club di Serie A dovrà decidere quale atteggiamento opporre a Sky. Sospensione del segnale oppure tornare a dialogare?

Si riparte dalla decisione del Tribunale Civile di Milano, che lunedì scorso ha accolto il ricorso della Lega ed emesso un decreto ingiuntivo nei confronti di Sky. Colpevole di non aver saldato l’ultima rata dei diritti televisivi della stagione 2019-20, per un totale di 131 milioni di euro.

Sky ha ora 40 giorni di tempo per provvedere al pagamento o, al contrario, opporsi e iniziare una causa legale con la Lega stessa.

Nel frattempo Sky non commenta, e aspetta l’esito dell’incontro di lunedì. Img e Dazn hanno accettato la proposta della Lega di dilazione di pagamento.

Perché non è stata saldata l’ultima rata.

Sky aveva addotto tre motivi quando ai primi di maggio non aveva pagato: 1) campionato interrotto; 2) sino allo stop era stato versato più del dovuto rispetto alle gare disputate; 3) la pandemia Covid.

Il campionato adesso ha ripreso, la pandemia è sotto controllo tanto che è stata ridotta la quarantena (grazie all’intervento deciso di Gravina) ma Sky continua a non pagare. Non c’è motivo adesso, sostengono i presidenti dei club, che non versi quanto stabilito dal contratto tv. Vediamo come andrà a finire. (Fonte La Gazzetta dello Sport).