Stan Kirsch è morto, l’attore (Highlander e Friends) si è impiccato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Gennaio 2020 8:41 | Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2020 11:57
Stan Kirsch è morto, l'attore (Highlander e Friends) si è impiccato

Stan Kirsch (a sinistra) e Adrian Paul in Highlander

ROMA – Stan Kirsch, attore che negli anni 90 interpretò il personaggio di Richie Ryan nella serie tv “Highlander”, è stato trovato morto nella sua casa di Los Angeles. Lo conferma il sito americano TMZ. Kirsch, 51 anni, si sarebbe impiccato. Le forze dell’ordine hanno confermato al sito statunitense che la moglie dell’attore avrebbe trovato il marito impiccato nel bagno di casa sabato 11 gennaio.

Molti messaggi di cordoglio sono arrivati dal mondo dello spettacolo. Dalla pagina ufficiale di Highlander si legge: “Senza Stan Kirsch la serie di Highlander non sarebbe stata la stessa. Lui ha portato umorismo, gentilezza e tanto entusiasmo giovanile con il personaggio di Richie Ryan nel corso di sei stagioni”.

Kirsch, classe 1968, dopo aver lavorato in varie serie tra cui la soap opera General Hospital, arrivò al successo grazie ad Highlander in cui recitò dal 1992 al 1997. Nella serie Kirsch interpretava Richie Ryan, un piccolo delinquente fedele compagno del protagonista Duncan MacLeod. Di Kirsch si ricorda anche una apparizione in Friends, dov’era l’amante minorenne di Monica (Courteney Cox) in una puntata della prima stagione. Stan Kirsch, che negli utimi anni insegnava recitazione, non appariva da oltre dieci anni in tv. (Fonte: TMZ).