Stefano De Martino a Emigratis: “Nozze con Belen? I soldi che misi nella giacca sparirono”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 marzo 2018 11:18 | Ultimo aggiornamento: 20 marzo 2018 11:18
stefano de martino a emigratis

Stefano De Martino a Emigratis: “Nozze con Belen? Mi sparirono i soldi che misi nella giacca…”

ROMA – Pio e Amedeo sono volati ad Ibiza per incontrare Stefano De Martino e sensibilizzarlo sulle nozze gay, ma anche per spillargli qualche soldo, sorseggiare un mojito in compagnia e fare quattro chiacchiere su Belen Rodriguez, svelare un inaspettato retroscena sul matrimonio oramai finito e lanciare una frecciatina a Andrea Iannone.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

De Martino racconta un aneddoto del ricevimento di matrimonio con Belen.

“C’era troppa gente al matrimonio. I miei parenti di Napoli continuavano a mettermi le buste dentro le tasche della giacca, che io per ballare poggio sulla sedia. Mezz’ora dopo sono tornato e non ho trovato più un euro. Davvero!”.

“E da là si è incrinato il rapporto“, scherzano Pio e Amedeo, che poi chiedono a Stefano come sia a letto Emma Marrone.

“Non parlo. Non ho abbastanza soldi per gli avvocati”.

Alla domanda più seria di come mai sia finito il matrimonio con Belen, De Martino afferma:

“Molte volte con il tempo scopri il carattere dell’altro e piuttosto che stare male insieme è meglio lasciarsi. Mio padre all’inizio era preoccupato, poi l’ha conosciuta. La legge per i padri separati è  sbagliatissima, io dovrei vedere mio figlio due weekend al mese, è davvero ingiusta come cosa. Secondo me i padri separati non sono tutelati. Quando due persone non stanno più insieme un genitore non fa il dispetto al partner a non fargli vedere il figlio, ma lo fa al figlio. Io in due weekend che educazione io gli dò? Se non mi facessero vedere mio figlio mi salirebbe il crimine”.

Sul suo forte ascendente sui gay, che i protagonisti di Emigratis sottolineano più volte, poi Stefano dice:

“Quando ero piccolo mi prendevano in giro. Se non vai a scuola calcio figurati, se poi  fai danza… Napoli ore però è più aperta di prima, stiamo andando nella giusta direzione. Una volta sono andato ad un evento a ridosso del gay pride, secondo me non c’è più bisogno di fare il gay pride lo sappiamo già che sono liberi, sarò impopolare ma non fare il gay pride significherebbe rendere tutto più naturale”.

Pio e Amedeo infine rimarcano come Andrea Iannone alla fine della loro ‘visita’ abbia sborsato ben 500€. Prima Stefano De Martino annuncia: “Non c’ho i soldi di Iannone“, poi però dà ai due foggiani ben 520€.