Storie Italiane, Antonio Razzi e la moglie contro Mariotto: “Sei un falso e senza vergogna”. Il giudice…

di Filippo Limoncelli
Pubblicato il 24 Aprile 2019 11:46 | Ultimo aggiornamento: 24 Aprile 2019 11:46
storie italiane razzi

Storie Italiane, Antonio Razzi e la moglie contro Mariotto: “Sei un falso e senza vergogna”. Il giudice…

ROMA – Antonio Razzi e la moglie, Maria Jesus Fernandez, sono stati ospiti stamattina, 24 aprile, a Storie Italiane. La coppia ha parlato della polemica nata dopo l’eliminazione del politico dal programma Ballando con le Stelle. Guillermo Mariotto, uno dei giudici del programma, si era infatti scagliato nei confronti di Razzi, dandogli uno zero e definendo la sua performance “un caso di demenza senile”. Parole che non sono affatto piaciute allo stesso Razzi, che già ieri a Vieni da Me, aveva invitato Mariotto a chiedere scusa.

“Non ci si comporta così – ha detto Antonio Razzi intervistato da Eleonora Daniele – io sono andato lì per divertirmi e per far divertire. Sono stato troppo attaccato, volevo lasciare fuori la politica, invece alcuni giudici hanno usato la questione politica”. “Mio marito non è andato lì per diventare un ballerino e arrivare in finale – dice la moglie – è già una sorpresa quello che ha fatto. Lo hanno chiamato in quel programma per fare un po’ di show, ma quando trovi quei giudici che ti insultano davanti a milioni di italiani, non mi sembra una cosa giusta: se vuoi 5 minuti di gloria vai da un’altra parte”.

Storie Italiane ha telefonato a Mariotto che ha così riposto a Razzi: “Tutto il pubblico vi vuole, tutto il pubblico vi acclama, devi rientrare per il ripescaggio, non mollare Razzi, io lo voto”. Parole che però non sono piaciute alla moglie di Razzi: “Sei un falso e senza vergogna” ha replicato la donna. Mariotto allora torna sulla questione della demenza senile: “Ho chiesto se fosse demenza o parac*lata, poi ho scelto la seconda, grazie ragazzi vi voglio bene”. Razzi infine insiste: “Lui ha detto la parola demenza per tre volte, voleva offendermi”. (fonte RAI PLAY)