Storie Italiane, Enzo Paolo Turchi: “Prendo 720 euro di pensione, vi sembra giusto?”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Settembre 2019 13:22 | Ultimo aggiornamento: 11 Settembre 2019 13:22
Storie Italiane, Enzo Paolo Turchi: "Prendo 720 euro di pensione, vi sembra giusto?"

Enzo Paolo Turchi a Storie Italiane

ROMA – Enzo Paolo Turchi, ospite a Storie Italiane, è tornato a parlare della questione riguardante la sua pensione da artista, che lo storico ballerino ritiene troppo bassa.

“E’ un’offesa che una persona che ha lavorato 40/50 anni, prenda 500 euro al mese. Io ho iniziato a versare i contributi nel 1966, quando lavoravo al San Carlo di Napoli – racconta il marito di Carmen Russo a Eleonora Daniele – nel ’69 il primo programma in tv, poi nel ’71 la Carrà e così via. Ho fatto il primo ballerino alla Fenice di Venezia con la Fracci, nel ’78 la prima coreografia ecc ecc. Non riesco a capire come mai prendo 720/730 euro al mese. Ho versato pure tanto, le mie paghe erano molto alte ringraziando Dio, ho guadagnato parecchio non mi posso lamentare”. Quindi domanda agli opinionisti in studio: “Vi sembra giusto?”.

“Molti ballerini da tutta Italia – continua Turchi – mi hanno chiamato ringraziandomi perché finalmente qualcuno parla della loro categoria: si domandano dove saranno fra 20/30 anni. L’altro giorno mi ha chiamato un’ex cantante ed ex conduttrice tv che mi ha detto che prende 280 euro al mese di pensione”. (fonte STORIE ITALIANE)