Storie Italiane, Marco Di Carlo: “Mi hanno fatto passare per Mark Catagirone. A mia insaputa”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Maggio 2019 12:45 | Ultimo aggiornamento: 24 Maggio 2019 12:45
Storie Italiane, Marco Di Carlo: "Mi Qhanno fatto passare per Mark Catagirone. A mia insaputa"

Storie Italiane, Marco Di Carlo: “Mi Qhanno fatto passare per Mark Catagirone. A mia insaputa”

ROMA – A “Storie Italiane” si parla del caso Mark Caltagirone e dintorni. Ospite in studio c’è Marco Di Carlo, manager dello spettacolo, buttato dentro, a sua insaputa, in questa ingarbugliata storia:

“A mia insaputa mi hanno fatto passare per Mark Caltagirone – racconta Di Carlo – Tutto è cominciato martedì scorso quando sono stato contattato dal direttore del settimanale Oggi. Al telefono mi ha detto che era in possesso di una mia foto in cui era ritratta anche la mia seconda figlia e che questa foto era stata utilizzata all’interno di un programma televisivo”.

La foto era quella che Pamela Prati aveva mostrato a Silvia Toffanin. “Della faccenda sapevo molto poco – prosegue Di Carlo- e le poche notizie le ho apprese attraverso la stampa”. “La tua foto è stata presa dai social?”- chiede Eleonora Daniele. “Sì- risponde Di Carlo-. Avevo postato una foto insieme alle mie due figlie in occasione della festa del papà. Però la foto è stata tagliata. È stata utilizzata soltanto l’immagine dove ci siamo io e la mia figlia più piccola”.

“Se ho mai conosciuto Pamela Prati? Ho lavorato come autore televisivo per Mediaset nel ’98, nel programma ‘Sotto a chi Tocca’ con Pamela Prati e Pippo Franco. Un minimo di contatto lavorativo c’è stato ma non parlerei di conoscenza”.

“Non abbiamo ancora sporto denuncia – spiega l’avvocato di Di Carlo – perché stiamo appurando i fatti. Non sappiamo chi ha rubato le foto e le ha poi passate alla signora Prati. Abbiamo novanta giorni di tempo per sporgere denuncia. Tuttavia il reato di furto identità è perseguibile anche d’ufficio”. Fonti: Storie Italiane.