Storie Italiane, Marco Maddaloni: “La mia infanzia a Scampia…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Ottobre 2019 12:52 | Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre 2019 12:52
Storie Italiane, Marco Maddaloni: "La mia infanzia a Scampia..."

Marco Maddaloni a Storie Italiane

ROMA – Marco Maddaloni è stato intervistato a Storie Italiane dove ha raccontato del suo recente matrimonio con Romina. Una storia che all’inizio non è stata semplice: “Era difficile perché facevo 42 km ogni volta per andarla a prendere a Castel Volturno…Al tempo pesava questa situazione sia per il tempo, ma anche da un punto di vista economico…”.

Il campione di judo ed ex vincitore de L’Isola dei Famosi, ha raccontato anche la sua infanzia, lui che è cresciuto nelle Vele di Scampia a Napoli. “Sono stato nel quartiere Castelvolturno e mi sono spaventato nonostante venga da quartieri non bellissimi. Spaventa in particolare il fatto che la delinquenza sia multietnica, a differenza invece di Scampia dove è più locale”.

“L’educazione va data in casa, tutto ha origine dalla mancata educazione, e bisogna darla fin da bambino, ormai a 18 anni è tardi riprendere un ragazzo. Mia madre scendeva con la mazza e mi veniva a prendere per le palazzine quando io le disobbedivo” aggiunge Maddaloni.

In studio infine passa un videomessaggio della moglie Romina: “Alla fine ce l’ho fatta a farti questo video, non è stato facile perché siamo sempre assieme, colgo l’occasione per ringraziarti per tutto quello che fai per noi, per i bambini, che sei fondamentale e che ti amo tanto. Inutile dilungarsi, noi sappiamo cosa conta veramente per noi e ti mando un grandissimo bacio”. 

Fonte: STORIE ITALIANE