Storie Italiane, Ninì Salerno e la battuta che non piace a Eleonora Daniele

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Ottobre 2019 13:27 | Ultimo aggiornamento: 14 Ottobre 2019 13:27
Storie Italiane, Ninì Salerno e la battuta che non piace a Eleonora Daniele

Ninì Salerno ospite a Storie Italiane

ROMA – Ninì Salerno è stato ospite a Storie Italiane. Ma durante l’intervista, dove l’attore ha raccontato il periodo dei Gatti di Vicolo Miracoli, quando Eleonora Daniele ha chiesto al suo ospite il motivo per cui scelsero quel particolare nome per il gruppo cabarettistico e musicale, la risposta di Salerno ha fatto arrabbiare la conduttrice.

“Abbiamo scelto Vicolo Miracoli perché negli anni Cinquanta da una parte c’era l’esattoria, il Comune dove pagavi le tasse e dall’altra c’era il bordello”, ha dichiarato Ninì in diretta. Una dichiarazione che però non è piaciuta alla Daniele che ha ripreso immediatamente l’attore: “Mi auguro che sia una battuta, perché lo sai che su certi temi io..”.

La conduttrice però continua il suo pensiero: “Il rispetto per le donne è la prima cosa nella vita, io faccio le campagne contro la prostituzione”. E così Ninì Salerno afferma che voleva fare solamente una battuta chiudendo di fatto la discussione.

L’album dei ricordi è così proseguito con l’intervento, in collegamento, anche di Jerry Calà: “Sono stati momenti indimenticabili perché all’inizio di una avventura è tutto bellissimo, tutto nuovo e noi abbiamo avuto la fortuna di fare la gavetta, però abbiamo avuto la fortuna di farla insieme quindi anche nei momenti difficili ci stringevamo insieme e la affrontavamo con determinazione. Abitavamo tutti nella stessa casa a Milano poi diventata un porto di mare, c’era tutto il cabaret milanese che spesso faceva aperitivo da noi o dormiva a casa nostra”.

Fonte: STORIE ITALIANE