Storie Italiane, Valentina Vignali: “Non ho detto subito del mio cancro perché…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Settembre 2019 14:42 | Ultimo aggiornamento: 27 Settembre 2019 14:42
Storie Italiane, Valentina Vignali: "Non ho detto subito del mio cancro perché...”

Valentina Vignali a Storie Italiane

ROMA – Valentina Vignali ha raccontato a Storie Italiane la sua battaglia contro un tumore alla tiroide che ha sconfitto qualche anno fa. Nel salotto di Eleonora Daniele, l’ex gieffina ha svelato i vari motivi che l’hanno spinta a non dire subito del suo cancro. La Vignali ha messo al corrente tutti, anche i suoi numerosi follower, dei suoi problemi di salute solo dopo averli risolti grazie ad un’operazione che è stata necessaria in seguito ad un lungo ciclo di cure.

“Non ho scelto di parlarne subito quando stavo combattendo un po’ per scaramanzia, un po’ perché in quel periodo mi sono chiusa in me stessa. Avevo anche paura di essere attaccata dagli haters. L’ho fatto dopo, quando ho sconfitto il male, per lanciare un messaggio di speranza. Oggi ci sono tante persone che mi scrivono a riguardo”, ha confidato Valentina Vignali a Storie Italiane. “Durante la lotta al cancro non ho mai smesso di giocare: il basket è da sempre la mia passione più grande. Allenarsi era però devastante per via della radioterapia. No, non ho fatto la chemioterapia. Dopo un quarto d’ora ero stanca ma ero cocciuta e cercavo di fare il possibile. In quel caso ho ricevuto parecchie critiche, dicevano che non ero più quella di un tempo in campo ma in realtà nessuno sapeva”.

Fonte: STORIE ITALIANE