Strage di Erba, Le Iene: “Olindo e Rosa hanno confessato solo per rivedersi?”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 gennaio 2019 23:53 | Ultimo aggiornamento: 29 gennaio 2019 23:53
Strage di Erba, Le Iene: "Olindo e Rosa hanno confessato solo per rivedersi?"

Strage di Erba, Le Iene: “Olindo e Rosa hanno confessato solo per rivedersi?”

ROMA – Stasera, martedì 29 gennaio, è andato in onda lo speciale delle “Iene” sulla Strage di Erba. La strage di Erba è avvenuta l’11 dicembre del 2006. Per la strage sono stati condannati all’ergastolo Rosa Bazzi e Olindo Romano. Tra i tanti punti toccati dallo speciale firmato dalla Iena Antonino Monteleone c’è quello delle confessioni di Olindo e Rosa.

“L’ipotesi – spiega Monteleone – è che i due abbiano confessato solo per avere uno sconto di pena e riuscire a rivedersi”. Questo almeno è quello che racconta Olindo durante l’intervista in carcere ad Antonino Monteleone.

“Come facevate a conoscere alcuni dettagli della strage? “Quei dettagli – racconta Olindo – li abbiamo visti su un mucchio di fotografie che ci hanno messo sul tavolo (…). Ci mostravano due o tre foto per domanda”.

“Confessando – racconta la Iena parlando con l’avvocato di Rosa e Olindo, Fabio Schembri – pur con i magistrati che mettevano a loro disposizioni le foto del delitto, commettono una valanga di errori. Lui ne colleziona 243, uno ogni 30 secondi. Gli errori di Rosa sono invece incalcolabili”.

Olindo, racconta Antonino Monteleone, dice perfino al pm, di fronte a qualche errore nelle ricostruzioni: “Metta quello che vuole”. Rosa chiede continuamente: “E’ giusto così?”.

E allora perché confessano? “Purtroppo – dice l’avvocato di Rosa e Olindo – La cronaca giudiziaria è piena di casi di gente che ha reso delle confessioni false”.