Striscia la Notizia: Vittorio Brumotti aggredito mentre filma spaccio di droga e armi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 marzo 2019 12:36 | Ultimo aggiornamento: 26 marzo 2019 12:36
Striscia la Notizia: Vittorio Brumotti aggredito mentre filma spaccio di droga e armi

Striscia la Notizia: Vittorio Brumotti aggredito mentre filma spaccio di droga e armi

ROMA – Un servizio di Striscia la Notizia in cui Vittorio Brumotti è a Trani (Barletta-Andria-Trani), dove documenta lo spaccio di cocaina e di armi all’interno di un negozio di antiquariato. L’inviato di Striscia entra in azione e intercetta le due persone che avevano provato a vendere droga e una pistola. Uno si dà subito alla fuga, mentre il secondo prima lo respinge e poi lo aggredisce strappandogli il casco con la telecamera. Il servizio si conclude con l’intervento delle Forze dell’Ordine, che entrano nel negozio per una perquisizione.

Solo una settimana fa il corrispondente era stato avvistato sempre a Trani, in via Diego Alvarez in sella alla sua immancabile bicicletta e videocamera sul casco, accompagnato da un cameraman. Brumotti si trovava in città per denunciare un non meglio precisato episodio d’illegalità, probabilmente legato a un giro di droga. La mattina del 18 marzo la sua presenza aveva attirato più curiosi del solito tant’è che era stato richiesto l’intervento dei Carabinieri per ripristinare l’ordine.

La sua visita evidentemente non aveva fatto piacere a qualcuno tanto da costargli un’aggressione e successivo trasporto in ospedale dal personale del 118. Le sue condizioni, tuttavia, non erano state gravi nonostante un trauma cranico e altri segni sul corpo. (Fonte: TraniViva).