Striscia la Notizia, Mikaela Neaze Silva ha ottenuto la cittadinanza italiana: “Ho pianto”

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 Agosto 2019 14:22 | Ultimo aggiornamento: 27 Agosto 2019 14:22
Mikaela Neaze Silva

Mikaela Neaze Silva (Foto Ansa)

ROMA – La velina di Striscia la Notizia Mikaela Neaze Silva ha ottenuto la cittadinanza. “Il momento più bello della mia vita. Ho pianto”, ha detto al settimanale Confidenze. 

“Mia mamma e mia sorella l’avevano già ottenuta, ma per me è stato complicato avere la documentazione dalla Russia. Quando ce l’ho fatta è stata un’emozione grandissima, ho pianto”, ha raccontato la velina.

Da tempo, almeno dal 2017, quando è diventata famosa grazie al tg satirico di Mediaset ideato da Antonio Ricci, Mikaela cercava di diventare italiana.

La ballerina è nata a Mosca nel 1994 da padre angolano e madre afghana. Dalla Russia si è trasferita in Angola e poi in Portogallo, e a sei anni è arrivata in Italia insieme alla sua famiglia, seguendo la madre che lavorava per una Ong, e ha sempre dichiarato di sentirsi italiana a tutti gli effetti.

“Bisognerebbe parlare più correttamente di ius culturae. Vede, un bambino, come sono stata io, cresciuto in Italia, ha assorbito la cultura italiana, per forza di cose. Ha studiato qui, assieme a compagni italiani, ha acquisito una mentalità italiana. Dunque, è giusto che gli venga riconosciuta l’italianità. Quando sono all’estero, io mi dichiaro italiana, e i miei nuovi amici stranieri riconoscono in me un’italiana”, aveva detto non molto tempo fa in una intervista. 

Fonte: Confidenze