Striscia La Notizia, tapiro a Stefano Gabbana: “Le critiche dalla Cina? Più fumo che arrosto”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 dicembre 2018 20:00 | Ultimo aggiornamento: 6 dicembre 2018 20:00
Striscia La Notizia, tapiro a Stefano Gabbana: "Le critiche dalla Cina? Più fumo che arrosto"

Striscia La Notizia, tapiro a Stefano Gabbana: “Le critiche dalla Cina? Più fumo che arrosto”

ROMA – Valerio Staffelli di “Striscia la Notizia” ha consegnato il “tapiro d’oro” a Stefano Gabbana dopo le polemiche nate per lo spot pubblicitario di Dolce&Gabbana che ha fatto infuriare la Cina. 

Un problema non da poco per la casa di moda italiana visto che secondo un rapporto del giornale cinese LinkShop, dice che nel 2016 la zona dell’Asia e del Pacifico ha rappresentato più del 30 per cento della quota di mercato di Dolce & Gabbana. 

Valerio Staffelli ha raggiunto uno dei due stilisti che alla domanda “ma cosa è successo con i cinesi? Cosa avete combinato?”, ha risposto: “Siamo molti spiacenti. Conosciamo la popolazione, ma non pensavamo se la prendessero. Non pensavamo di fare un errore così grosso”. E sulla vicenda ha poi aggiunto: “È più fumo che arrosto, sui nostri account l’80% dei commenti sono di profili finti”. Infine, l’inviato di Striscia chiede di ripetere le scuse in cinese e Gabbana ammette: “Non mi ricordo come si dice”.