Susanna Ceccardi della Lega: “Imagine di John Lennon è una canzone marxista” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Luglio 2020 12:00 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2020 13:11
susanna ceccardi leghista

Susanna Ceccardi della Lega: “Imagine di John Lennon è una canzone marxista”

Susanna Ceccardi, la candidata alla presidenza della regione Toscana  per la Lega e il centrodestra, parla a In Onda e polemizza contro il brano Immagine di John Lennon: “Canzone marxista”.

Susanna Ceccardi è stata intervistata durante il programma di approfondimento politico in onda su La7 e condotto da Davide Parenzo e Luca Telese.

La candidata racconta che quando non era ancora sindaca di Cascina in provincia di Pisa e si trovava all’opposizione dell’allora giuta di sinistra, polemizzò a proposito di Imagine.  

“Io fecì quel post contro il sindaco che invitava a non cantare le canzoni di Natale sostituendola con Imagine di John Lennon”.

“Immagina un mondo senza religioni, senza confini e senza proprietà privata: qualcuno quel mondo l’ha realizzato” spiega ancora la Ceccardi.

“E’ l’Unione Sovietica  che non mi sembra un mito”.

Intervengono i due conduttori. Parenzo che, sorridendo, accusa la Ceccardi di “descrivere i Beatles come la succursale di Soros”.

La Ceccardi è decaduta da sindaco di Cascina. Nel comune in provincia di Pisa alle prossime elezioni amministrative si voterà.

Imagine, il ricordo di Yoko Ono

Il nove ottobre 2018 Lennon avrebbe compiuto 78 anni. In quell’occasione è uscito “Imagine Yoko Ono”, un libro curato da Yoko che racconta, anche attraverso i ricordi personali di chi ha partecipato a quell’evento, la genesi di “Imagine”.

Si tratta di un album leggendario da cui, un mese dopo la sua pubblicazione, fu tratto il singolo, pubblicato l’11 ottobre 1971, una delle canzoni più famose ed evocative di sempre (fonte: La7, Ansa).