Telecittà, Enzo Spatalino licenziato (e denunciato) dopo gli insulti a David Parenzo

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 Settembre 2019 11:32 | Ultimo aggiornamento: 20 Settembre 2019 11:32
Il post su Facebook di David Parenzo

Il post su Facebook di David Parenzo

VIGONZA (PADOVA) – Enzo Spatalino lascia Telecittà, l’emittente tv veneta con sede a Vigonza, in provincia di Padova. La decisione è stata presa da Patrizia Vassallo, figlia del defunto fondatore dell’emittente, che da diversi anni ne è alla guida. 

La colpa di Spatalino, spiega Padova 24 ore, è quella di aver ospitato, nell’ultima puntata de La voce della gente, Mauro da Mantova, uno dei personaggi creati dal programma di Radio24 La Zanzara, insultatore seriale della bassa lombarda. Nel corso della trasmissione Mauro ha preso di mira con una certa violenza il co-conduttore de La Zanzara, David Parenzo. Telecittà ha già cancellato la replica del programma, su volontà di Patrizia Vassallo. 

Parenzo ha annunciato di voler querelare Spatalino e tutti i protagonisti diretti ed indiretti della vicenda, come ha spiegato su facebook: “Ho dato mandato al mio avvocato di denunciare l’emittente veneta Telecittà e il suo conduttore Enzo Spatalino per l’ignobile trasmissione di ieri contro di me. Una puntata di puro incitamento all’odio, razzismo e xenofobia. Nei confronti della mia persona sono state usate parole inaccettabili che meritano di essere valutate dall’autorità giudiziaria. Ci tengo a dire fin da subito che qualora vincessi la causa, il ricavato andrà INTERAMENTE alla creazione di una borsa di studio per giovani giornalisti”. (Fonte: Padova 24 ore)