Temptation Island Vip 2018, Valeria Marini con Ivan, Patrick furioso: “Addio stellare”

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 ottobre 2018 0:16 | Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2018 0:16
Temptation Island Vip 2018, Valeria Marini con Ivan, Patrick furioso: "Addio stellare"

Temptation Island Vip 2018, Valeria Marini con Ivan, Patrick furioso: “Addio stellare”

ROMA – E’ andato in onda in prima serata martedì 2 ottobre su Canale 5 il terzo appuntamento con Temptation Island Vip 2018.  Dopo l’uscita di Fabio Esposito e Marcella e il falò anticipato per Stefano Bettarini e Nicoletta Larini, protagonisti della serata sono stati Valeria Marini e Patrick Baldassari. 

Molti gli scontri a distanza tra i due. Valeria Marini e Ivan, del resto, continuano ad avvicinarsi sempre di più. Dai massaggi alla vasca idromassaggio, arrivano al punto di sfiorare il bacio. E Patrick è a dir poco sconfortato: “Valeria non sa quello che vuole. Vuole una persona vicino, che sia io o un altro… ma deve rinunciare a qualcosa”.

Ma nemmeno Valeria è felice del comportamento di Patrick, che si è molto avvicinato alla single Erjona: “Quello che mi dispiace è che ha detto un sacco di stupidaggini, siamo qui per trovare un equilibrio nel nostro rapporto. Mi ferisce che non ha capito quello che ho bisogno. Patrick non sa cos’è l’amore se parla così, parla del personaggio e non della persona. Il mio lavoro è importante ma non è tutto, sui sentimenti si costruisce il futuro. Mi ha ferita”.

Il riferimento di Valeria è alle parole di Patrick sul suo lavoro: “Io la chiamo e mi risponde il giorno dopo. IO ho il mio lavoro, non è che mi faccio stipendiare da lei, io l’assistente non lo voglio fare”. La showgirl sarda non l’ha presa bene: “Mi dispiace perché non ha capito niente, i miei dubbi trovano conferma in queste frasi. Parla del personaggio e non di me, io voglio condividere. Il discorso dell’assistente lo trovo riduttivo. Io cerco l’amore, ho bisogno di sentirmi amata e di amare. Io non gliene faccio una colpa del suo lavoro. L’amore si divide. Non ha capito quello di cui io ho bisogno”.