Tg1, gaffe su Mills. Pagina di Facebook presa d’assalto

Pubblicato il 4 Marzo 2010 20:26 | Ultimo aggiornamento: 4 Marzo 2010 20:26

Augusto Minzolini

Dopo la famosa “gaffe” prescrizione/assoluzione di David Mills la pagina su Facebook del Tg1 è stata presa d’assalto.

Il Tg1, diretto da Augusto Minzolini, utilizza la fan page soltanto per annunciare la pubblicazione on line delle varie edizioni del telegiornale; sotto, nello spazio commenti, arriva il libero sfogo degli utenti. C’è chi paragona il telegiornale italiano alle malattie infettive peggiori della storia (“Siete peggio del colera”), e chi utilizza il copincolla per lanciare messaggi piuttosto chiari: “TG di regime Tg di regime Tg di regime Tg di regime Tg di regime Tg di regime Tg di regime Tg di regime Tg di regime Assoluzione non e’prescrizione TG di regime TG di regime Assoluzione non e’prescrizione!”; altri, come Matteo, ci vanno giù pesanti: “…i servi per necessità fanno pena, i servi per vocazione e per scelta fanno schifo..”. E chi, come RadioBasePopolare, la butta sulla deontologia: “Minzolini dimettiti, il giornalismo è un’altra cosa!”.

Poi c’è chi, come Luigi Spagnolo, scrive una lettera di protesta old style: “Sono profondamente offeso e indignato da questo vostro trattare noi telespettatori come idioti da manipolare. Hanno proprio fatto bene, all’Aquila, ad accogliere la troupe del TG1 come merita! Il vostro non è giornalismo, è falsificazione della realtà degna dei regimi fascisti e sovietici. Vi ricordo, però, che prima o poi tutti i regimi cadono. Distinti saluti”. E c’è anche chi fa notare che l’atteggiamento del telegiornale (che ignora totalmente le proteste) potrebbe rivelarsi pericoloso: “Ma chi se ne frega se l’edizione è online. Ma come si puo essere cosi cretini per continuare malgrado tutti i commenti? Sperate forse che le proteste smettano tra 3 giorni? Io invece verro a rompervi le scatole ogni volta che commenterete”.

Le proteste più colorite però arrivano nella sezione dei fan: “cari elementi del tg1, è da tempo oramai che non subisco piu passivamente le quotidiane somministrazioni di menzogne che con tanta premura assicurate al paese, pero fatemi un favore, continuate cosi…piu sparate porcherie piu è facile dimostrare che siete una massa di servi dei servi dei servi. L’arroganza con la qua…”, si dice; oppure: “ma voi giornalisti (minzolini a parte,quello si capisce che funzione ha) usate connivenza perchè non avete palle, vi pagano fior fior di soldi (in nero) oppure vi minacciano di morte? mi viene da dire:vergogna!!! ma voi non sapete neanche cosa sia la vergogna!!!”.

Insomma i 4212 fan della pagina sono proprio arrabbiati. E in redazione?