Tivùsat: dal 4K al calcio. Tutti i progetti della piattaforma satellitare gratuita

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 aprile 2018 12:55 | Ultimo aggiornamento: 27 aprile 2018 12:55
Tivùsat: dal 4K al calcio. Tutti i progetti della piattaforma satellitare gratuita

Tivùsat: dal 4K al calcio. Tutti i progetti della piattaforma satellitare gratuita

ROMA – “L’offerta di TIVUSAT consiste in circa 40 canali in HD, essenzialmente nazionali ma anche internazionali. Più un’altra pletora di reti in SD (anch’essi nazionali e non)”. Con queste parole, in una intervista ad Affaritaliani.it, Alberto Sigismondi, Consigliere Delegato di Tivu Srl, spiega i progetti futuri dell’azienda. Una piattaforma gratuita (con 3,2 mln smart card attivate): per vederla difatti è sufficiente installare una parabola posizionata su Hotbird 13° di Eutelsat (lo stesso orientamento di Sky) e dotarsi di un decoder certificato Tivùsat HD o di un televisore con la CAM Tivùsat HD.

“Abbiamo un canale francese che si chiama Mezzo dedicato ad arte, cultura, teatro e opera lirica. Ha un’offerta importante”. Oltre a una serie di “canali internazionali di informazione non presenti sul terrestre e su altre piattaforme non sono in LCN. Mentre da noi sono facilmente rintracciabili”, spiega ancora Sigismondi.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

A livello sportivo si va dalle partite di Champions League a quelle di Coppa Italia, tutte in HD e ora “c’è una prospettiva importante di crescita perché i contratti devono ancora essere conclusi, ma molto probabilmente ci sarà la Supercoppa Italiana in 4K. E poi dovrebbe esserci la Nations League, probabilmente in 4K, con esclusiva satellitare su TIVUSAT”. Inoltre, a meno di colpi di scena”dovremmo avere l’esclusiva satellitare anche dei Mondiali di Calcio in HD”.

Sigismondi quindi spiega le prospettive per il 2018: “Oltre allo sport, continuiamo a lavorare sull’ampliamento dell’offerta in HD. Siamo in contatto con 2 canali in 4k europei che vogliono entrare nel nostro mercato. Siamo alla definizione finale”. E sempre sul 4K: dalla programmazione di “due film al mese” a iniziative spot come la messa in onda dei documentari di Alberto Angela.