Tv Sorrisi e Canzoni e la scelta di non dedicare la copertina a Fabrizio Frizzi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 aprile 2018 11:00 | Ultimo aggiornamento: 4 aprile 2018 11:01
Tv Sorrisi e canzoni

Tv Sorrisi e Canzoni e la scelta di non dedicare la copertina a Fabrizio Frizzi

ROMA – Il nuovo numero di Tv Sorrisi e Canzoni è il primo dopo la morte di Fabrizio Frizzi e in molti non hanno visto di buon occhio la scelta editoriale del direttore Aldo Vitali di dedicare la copertina principale a Maria De Filippi e non al compianto conduttore.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano e Ladyblitz in queste App per Android. Scaricate qui Blitz e qui Lady

La dedica per Fabrizio Frizzi di Tv, Sorrisi e Canzoni è stata la controcopertina (o quarta di copertina).

In realtà, il richiamo allo speciale su Frizzi compare anche nella copertina dell’ultimo numero del settimanale, ma alla stregua di altre notizie presenti all’interno del giornale.

Nel numero di Tv, Sorrisi e Canzoni in uscita, infatti, ci saranno 12 pagine che descrivono la storia di Fabrizio Frizzi e due pagine interamente dedicate ai commenti e ai ricordi dei lettori del settimanale.

Il tutto, però, non ha impedito al popolo del web di criticare la scelta. Nel primo numero dopo la morte di Frizzi, infatti, i suoi fan (e non solo) si sarebbero aspettati un omaggio diverso, per una volta slegato dalle logiche del marketing. Invece, la scelta di inserire in prima pagina Maria De Filippi, a molti non è andata giù.

Nel corso della diretta Facebook dove il direttore Aldo Vitali ha presentato il nuovo numero del settimanale, sono stati tantissimi i commenti negativi per una scelta che sembra essere davvero impopolare.

Lo stesso direttore ha voluto così replicare alle polemiche: “Grazie a tutti, ai favorevoli e ai contrari – ha scritto sempre su Facebook -. Le critiche fanno sempre bene, servono a migliorarsi. Mi è piaciuto in particolare il tono del dibattito, sempre molto rispettoso delle opinioni altrui. Non è una novità, i sorrisiani sono speciali! Per questo metto idealmente un mi piace a tutti voi. Grazie”.