Umberto Smaila contro…Moody’s: “A noi ci declassano, in India che vivono con gli escrementi…”

Pubblicato il 22 ottobre 2018 11:35 | Ultimo aggiornamento: 22 ottobre 2018 11:35
Umberto Smaila contro...Moody's: "A noi ci declassano, in India che vivono con gli escrementi..."

Umberto Smaila contro…Moody’s: “A noi ci declassano, in India che vivono con gli escrementi…”

ROMA – “Noi con le Ferrari ci declassano. In India vivono con gli escrementi di vacca ma ai mercati non importa”. Lo scrive Umberto Smaila, una volta appresa la notizia del declassamento da parte dell’agenzia di rating Moody’s, L’ex conduttore di “Colpo Grosso” si è lasciato andare ad un commento molto piccato contro i mercati. Smaila, infatti, in un tweet ha scritto: “#pdm. Noi abbiamo le Ferrari, Dolce e Gabbana, Ronaldo, il Sassicaia e #Moody’s ci declassa. L’#India dove milioni di individui vivono tra escrementi di vacca ai limiti della sopravvivenza ha un’economia in grande considerazione per i mercati!Continuano a prenderci per il culo”.

Moody’s ha tagliato il rating dell’Italia a Baa3, portandolo a un passo dal “non investment grade”, in gergo il “rating spazzatura”. Questo era accaduto alla vigilia dalla risposta che il governo ha dato a Bruxelles sulla contestata manovra. Le motivazioni che hanno portato i tecnici dell’agenzia internazionale al downgrade sono legate al sostanziale cambio di rotta del governo italiano sul fronte della strategia di bilancio. Una deviazione che comporta – si sottolinea – un deficit “significativamente più elevato rispetto alle attese”.