Vanessa Incontrada: “Troppo grassa, ho pagato in tv per la gravidanza e il parto”

Pubblicato il 29 Novembre 2010 15:44 | Ultimo aggiornamento: 29 Novembre 2010 15:44

Vanessa Incontrada, la bella presentatrice nata a Barcellona 32 anni fa che da anni ormai sta sul piccolo schermo in Italia  ha passato momenti bruttissimi sul lavoro.

lo racconta la stessa showgirl ospite sabato 27 novembre a Verissimo, programma condotto da Silvia Toffanin. “Tutto è cominciato con la mia gravidanza” racconta la Incontrada. “Quando ero incinta venni attaccata in maniera pesante. Era come se avessi commesso un reato solo per il fatto di essere ingrassata”.

Secondo la showgirl i suoi colleghi del mondo dello spettacolo le fecero vivere male il cambiamento fisico legato alla gravidanza e poi al parto. Prima di andare in scena, ad esempio, le veniva imposta una guaina contenitiva allo scopo di ridurre l’esuberanza delle sue forme e farla “Stare più dritta”.

Vanessa poi racconta: “A Barcellona passano tanti turisti italiani. Io mi diverto ad ascoltare in silenzio i loro commenti su di me. Dicono: ma quella è Vanessa Incontrada? Ma dai non è possibile! Io faccio finta di non capire ma a volte avrei voglia di dire sì sono io, sono normale, che male c’è!”.

A proposito di Follonica, il comune in provincia di Grosseto in cui abita,  la incontrada racconta: “A Follonica ci sono cresciuta. Ho fatto le elementari lì, i miei amici più cari abitano lì ed ogni estate sono sempre tornata per stare con loro. Poi ho conosciuto a Follonica anche il mio compagno, quindi è stato naturale stare dove ho le mie radici”.

“Inoltre – conclude la showgirl catalana – è un piccolo centro in cui ci si conosce tutti. A volte i miei concittadini mi chiamano per avvertirmi che c’è un paparazzo nei dintorni, e questo per una come me, che ha bisogno di sentirsi protetta, è importante”.