Verissimo, Pamela Prati choc: “Mi hanno aggredita con l’acido”. Dagospia: “Quello per le rughe”

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 Maggio 2019 15:41 | Ultimo aggiornamento: 10 Maggio 2019 15:41
Verissimo, Pamela Prati choc: "Mi hanno aggredita con l'acido". Dagospia: "Quello per le rughe"

Verissimo, Pamela Prati choc: “Mi hanno aggredita con l’acido”. Dagospia: “Quello per le rughe”

ROMA – “Sono stata aggredita con l’acido”. E’ l’ultima anticipazione choc dell’intervista di Pamela Prati a Verissimo, dove l’ex volto del Bagaglino è tornata per risponde al fuoco di fila di domande di Silvia Toffanin sulle sue presunte nozze con Marco Caltagirone, l’uomo del mistero. Nozze sulle quali Verissimo avrebbe dovuto avere l’esclusiva, ma la Prati e il suo staff non hanno mai indicato alla redazione né la data esatta né la location.

E’ la stessa Toffanin a sostenere di non crederle più e di sentirsi presa in giro. Pamela Prati continua a portare avanti la sua versione, fino al colpo di scena: racconta di essere provata e di aver ricevuto minacce, gravi, con l’acido. Ma ancora una volta è Dagospia, che per primo aveva avanzato dubbi sulla reale esistenza di Marco Caltagirone dando il via al Prati-gate, a sbugiardarla: “Sì quello per le rughe”, scrive riportando le indiscrezioni di Riccardo Signoretti, direttore del settimanale Nuovo che era presente alla registrazione della puntata. 

Il racconto della Prati, se vero, è piuttosto inquietante: “Mi hanno fatto trovare l’acido fuori dalla porta di casa con un biglietto orrendo. Ma è tutto nelle mani di chi di dovere. Si sta esagerando”. Poi la sua agente Eliana Michelazzo, presente tra il pubblico in studio, aggiunge in lacrime: “Abbiamo paura adesso. Siamo state aggredite, con l’acido, con un biglietto di minacce con scritto ‘Al matrimonio ci arrivate a metà’”.

Prima, a proposito dell’annullamento delle sue nozze la Prati ha spiegato: “Tutto ciò mi ha distrutta. Abbiamo deciso di rimandare le nozze perché mancano gioia e serenità. Era tutto confermato: location, chiesa, testimoni: uno doveva essere Pingitore. L’altra, dopo l’impossibilità di Simona Ventura, ho pensato di farla fare a Pamela (Perricciolo ndr)”.

E sulla misteriosa identità del suo promesso sposo Marco Caltagirone, ha aggiunto: “Lui non fa parte del mondo dello spettacolo, quindi pensava di non poter farsi vedere perché avevamo un’esclusiva del matrimonio. L’ha fatto in buona fede! Le foto di Marco esistono, ma lui fin dall’inizio mi ha detto che non voleva apparire”. Quindi, incalzata dalla conduttrice che le chiede di mostrarle una foto, risponde: “In camerino te la faccio vedere. Se vuole venire e apparire lo deciderà lui, non verrà certo obbligato da me. Se avessi voluto divulgare le foto prima, l’avrei fatto”.

Infine, convinta ad andare a prendere una foto e a raggiungere al telefono il suo Marco, Pamela Prati sparisce dallo studio per buoni 20 minuti, scatenando la reazione di Silvia Toffanin: “È tutto una barzelletta che non fa neanche più ridere”. Al suo ritorno parlerà dell’aggressione con l’acido. Per sapere di più non ci resta che sintonizzarci sabato pomeriggio, alle 16.10, su Canale 5. Ne vedremo delle belle. (Fonte: Dagospia)