Verissimo, Pamela Prati a Silvia Toffanin: “Chiamo io Marco Caltagirone”. Poi il colpo di scena

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 maggio 2019 19:28 | Ultimo aggiornamento: 9 maggio 2019 19:31
verissimo pamela prati

Verissimo, Pamela Prati a Silvia Toffanin: “Chiamo io Marco Caltagirone”. Poi il colpo di scena

ROMA – Pamela Prati, come annunciato nei giorni scorsi, è stata ospite di Silvia Toffanin a Verissimo per commentare la presunta inesistenza di Marco Caltagirone. Il programma infatti doveva avere l’esclusiva del matrimonio, previsto per l’8 maggio, che però, all’ultimo, è saltato. A quanto pare però, secondo alcune fonti, la Prati avrebbe organizzato questa farsa solo per avere un successo mediatico. In primis fu Dagospia a parlarne.

Riccardo Signoretti, direttore del settimanale Nuovo, ha pubblicato su Facebook alcuni dettagli dell’intervista tra Pamela Prati e Silvia Toffanin che si sarebbe tenuta proprio in questi minuti per poi andare in onda, come di consueto, sabato prossimo. Con loro ci sarebbe anche Eliana Michelazzo, una delle due agenti della showgirl. Secondo quanto riporta Signoretti, la Toffanin si sarebbe spazientita e avrebbe chiarito di non riuscire a credere a Pamela Prati: “La conduttrice Silvia Toffanin sbrocca: ‘Mi sento presa in giro. Io come Barbara D’Urso. Vorrei crederti con tutta me stessa ma è impossibile, non posso nemmeno credere all’esistenza di Marco Caltagirone“.

Sempre secondo i dettagli forniti da Signoretti, Silvia Toffanin avrebbe passato in rassegna i tanti punti oscuri di questa vicenda. Avrebbe chiarito che Marco Caltagirone si sarebbe rifiutato di partecipare a Verissimo perché non intendeva firmare la liberatoria e il contratto. La conduttrice poi avrebbe chiesto a Pamela Prati di mostrarle una foto del futuro marito. Ma la donna si sarebbe rifiutata. Pamela Prati ha ribadito con forza che “Marco Caltagirone esiste”. Silvia Toffanin, allora, avrebbe svelato i dettagli della proposta che avrebbe ricevuto da parte di Pamela Prati e delle sue agenti. Avrebbero chiesto a Verissimo la possibilità di far comparire Caltagirone di spalle o in videochiamata su Skype: “Ci hanno proposto di avere Caltagirone di spalle. Oppure in videochiamata con Skype. Ma dove siamo? A Dallas? A Beautiful? Vorrei crederti ma è impossibile. Non posso credere all’esistenza di Marco. Abbiamo il numero di telefono? Chiamiamolo”.

Silvia Toffanin avrebbe poi chiesto alla redazione di telefonare a Caltagirone. Ma il presunto imprenditore non avrebbe risposto. Pamela, allora, avrebbe insistito per chiamarlo lei. Qui sarebbe arrivato il colpo di scena. La Prati, uscita dallo studio per fare la telefonata, non sarebbe più rientrata. “Pamela è andata via. Stiamo degenerando” avrebbe sentenziato Silvia Toffanin.

Secondo quanto riporta il giornalista Giuseppe Candela, di Dagospia, dopo circa una ventina di minuti Pamela Prati sarebbe tornata in studio. L’intervista sarebbe, dunque, ancora in corso. La ex soubrette del Bagaglino avrebbe accettato di far vedere le foto di Marco Caltagirone e dei figli ma solo a Silvia Toffanin.

Infine è stato rivelato anche il cachet che la Prati ha ricevuto dall’intervista. Pare che non superi i 10mila euro, molti in meno di quanto previsto. Sarebbe infatti aumentato solo se la donna avesse portato in studio il suo compagno o almeno qualche foto del suo presunto sposo. (fonte RICCARDO SIGNORETTI – DAGOSPIA)