Verissimo, Rocio Munoz Morales: “Quando è nata mia figlia ero sola, Raoul Bova non c’era”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 febbraio 2019 14:47 | Ultimo aggiornamento: 3 febbraio 2019 14:47
rocio munoz morales

Verissimo, Rocio Munoz Morales: “Quando è nata mia figlia ero sola, Raoul Bova non c’era”

ROMA – Rocio Munoz Morales, ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, racconta di essere sempre più innamorata di Raoul Bova, con il quale ha due figlie, e di aver costruito con lui la famiglia che desiderava. L’unica cosa che manca è la proposta di matrimonio, ancora non arrivata. 

“Vedere quello che abbiamo creato insieme e che il nostro amore – racconta – è stato capace di creare è molto bello. La vita ci ha portato a essere quello che siamo adesso. Sembriamo due ragazzini anche con le nostre figlie. È ancora molto intenso quello che c’è tra noi”. 

Nello studio di Verissimo, Rocio racconta di aver affrontato la seconda gravidanza da sola perché il compagno era lontano per lavoro. “La bambina è nata e lui non c’era. È stato duro e adesso stiamo riprendendo il tempo perso, siamo attaccati 24 ore su 24. È un bravissimo papà”. Alla fatidica domanda sulle nozze risponde: “Mi piacerebbe, ma ho una famiglia, ho due figlie e amo lui sempre di più”. 

Rocio ha conosciuto Raoul sul set di “Immaturi”. Il loro è stato un amore travolgente, al punto che l’attore decise di lasciare la ex moglie, Chiara Giordano, da cui aveva avuto due figli. La seconda gravidanza della coppia era stata annunciata qualche mese dalla stessa attrice proprio sui social e da subito aveva annunciato l’arrivo di una femminuccia.