Verissimo, Veronica Pivetti: “Depressione? Ho preso anche gli psicofarmaci”

di Gianluca Pace
Pubblicato il 16 marzo 2019 18:06 | Ultimo aggiornamento: 16 marzo 2019 18:06
Verissimo, Veronica Pivetti: "Depressione? Ho preso anche gli psicofarmaci"

Verissimo, Veronica Pivetti: “Depressione? Ho preso anche gli psicofarmaci”

ROMA – Veronica Pivetti, ospite nel salotto di “Verissimo”, a Silvia Toffanin rivela: “Il 29 maggio 2014 è scaturito un incendio a casa mia. Io ho preso i cani, ho preso le chiavi e sono scappata in pigiama. Per rientrare dopo quattro ore e mezza e non trovare più nulla. Ho perso tutto, ma lo dico con il sorriso perché non ho perso i miei due cani e me stessa”.

“Irene? Siamo quasi coetanee. Tra noi ci sono solo 22 mesi di differenza. Ci vogliamo molto bene, ma siamo molto diverse. Siamo diventate davvero sorelle intorno ai 12 anni. A quell’età abbiamo cominciato a parlare io e lei e siamo diventate davvero sorelle, ci siamo molto unite e un rapporto così forte non lo cancella neanche la morte”.

“Rispetto a Irene – racconta – Io mi sono ribellata poco. Fino ai trent’anni mi sono sentita in un cerchio magico. I miei genitori mi hanno amata e protetta davvero molto. Io sono cresciuta tardi e questo inficia molto la tua sicurezza. Io, ad esempio, sono molto sicura professionalmente e poco sicura personalmente”.

“La depressione? E’ stata moto pesante, è durata sei anni. E’ arrivata per un problema fisico. Ho avuto dei problemi alla tiroide, mal curati e questa cosa mi ha scatenato una depressione chimica ma capirlo non è stato facile. Io ho preso anche gli psicofarmaci e non bisogna avere paura di queste cose, naturalmente sotto controllo medico. Poi alla fine mi sono messa a posto, ho tolto la tiroide e sono rinata, ma i primi tre anni sono stati un incubo”.

Fonte: Verissimo.