Verissimo, Vittorio Magazzù svela: “Rosy Abate? Morirà uno dei protagonisti”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Ottobre 2019 17:57 | Ultimo aggiornamento: 5 Ottobre 2019 17:57
Vittorio Magazzù a Verissimo

Vittorio Magazzù nello studio di Verissimo

ROMA – Ospite di Verissimo, l’attore Vittorio Magazzù, noto al pubblico televisivo come il figlio di Rosy Abate nella fortunata serie di Canale 5, ha regalato una piccola anticipazione ai fan.

“Cosa succederà nell’ultima puntata? Morirà uno dei protagonisti, sì. Se è Rosy? Non si può dire chi. Ma qualcuno morirà, non ci si salva in Rosy Abate”.

Capitolo famiglia. “Io – racconta –  sono la pecora nera della famiglia, sono tutti avvocati. Anche il cane fa giurisprudenza”. Il 22enne però ha compreso presto che avrebbe dovuto rinunciare alla toga per essere felice: “Facevo teatro al liceo, tragedie greche a Siracusa. Ho capito che la passione poteva diventare un lavoro quando la gente esterna mi diceva che ero bravo”.

Il rapporto col padre. “Papà l’ho trovato a 6 anni e mezzo. Il calcio mi ha portato a conoscerlo. Ho cominciato a giocare presto e vedevo i papà andare a prendere i miei compagni. Così ho chiesto a mia mamma: “Dimmi la verità, papà è morto?”. Lei mi ha risposto: “Solo i morti non chiamano mai”. Così l’ho incontrato a casa di mio nonno. Sognavo che mio padre fosse un misto di John Cena e Totti. La prima cosa che abbiamo fatto insieme è stato giocare a calcio”.

Fonte: Verissimo.