Vieni da Me, Alessia Merz: “Non è la Rai? Ero solo una ragazzina che…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Dicembre 2019 15:31 | Ultimo aggiornamento: 23 Dicembre 2019 15:31
Alessia Merz, Vieni da Me

Alessia Merz nello studio di Vieni da Me

ROMA – Intervistata da Caterina Balivo, ospite nel salotto di Vieni da Me, parla della sua esperienza a Non è la Rai:

“Io ero una ragazzina che veniva da Trento che pensava di potersi sedere dove capitava e quindi mi sono seduta in prima fila e la sedia mi è stata tolta dicendomi ‘ma tu sei appena arrivata e ti vuoi sedere già in prima fila?’. Poi quando è arrivato il contratto in esclusiva la sedia me la apparecchiavano. Quando mi hanno tolto la sedia mi sono detta ‘cosa ci faccio qui?’. Poi, piano piano, ho usato fuori gli artigli”.

Sempre bellissima, nel curriculum, Alessia Marcuzzi ha anche un film in cui il regista la preferì ad Angelina Jolie. “Stefano Salvati che io adoro come regista per Jolly Blu, il film sull’esordio di Max Pezzali e degli 883, decise quel giorno, non chiedetemi perchè, di scegliere me al posto di Angelina Jolie dei primi tempi”.

Dopo Non è la Rai, per Alessia Merz arriva Striscia la Notizia: “Ai tempi, lì, stavo con Giampiero Maini che non è il mio attuale marito e anche Cristina Quaranta era fidanzata con un calciatore e quindi è nato il binomio velina-calciatore”.

A fare da cupido tra la Merz e Bazzani è stata Simona Ventura: “All’epoca Simona stava con Bettarini e Fabio giocava con lui e quindi ci ha presentati”.

Fonte: Vieni da Me.