Vieni da me, Caterina Balivo e l’applauso in diretta per lo scomparso Giampiero Artegiani

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 febbraio 2019 16:41 | Ultimo aggiornamento: 5 febbraio 2019 16:41
Caterina Balivo e il saluto a Giampiero Artegiani a Vieni da me

Vieni da me, Caterina Balivo e l’applauso in diretta per lo scomparso Giampiero Artegiani

ROMA – Caterina Balivo ha annunciato a Vieni da me la morte di Giampiero Artegiani, il celebre autore che scrisse il brano “Perdere l’amore” cantato da Massimo Ranieri. Artegiani si è spento la sera del 4 febbraio e in molti lo hanno ricordato. Tra questi anche la conduttrice di Vieni da Me, che dopo l’esibizione di Orietta Berti ha mandato un affettuoso applauso alla famiglia dell’autore.

Parlando del brano Perdere l’amore, Filippo Merola in studio a Vieni da me ha spiegato che è considerato uno dei brani più belli del Novecento. Artegiani aveva 63 anni ed è morto all’ospedale Israelitico di Roma, dove era ricoverato. Oltre al successo cantato da Ranieri, l’autore ha firmato altre indimenticabili canzoni, tra le più belle di sempre, come “La mia libertà” scritta insieme a Franco Califano, “Mani nelle mani” di Michele Zarrillo e altre ancora.

Artegiani non era solo un autore, ma anche un produttore e discografico. Il Direttore di Rai1 Teresa De Santis ha parlato di Artegiani durante la conferenza stampa del Festival di Sanremo definendolo “un rockettaro”, ricordando inoltre la sua partecipazione proprio al festival della canzone italiana nel 1984 con il brano “Acqua alta in piazza San Marco”, da lui stesso interpretato. E sicuramente anche Claudio Baglioni omaggerà l’artista durante la prima puntata del festival.