Vieni da me, Daniele Raco dipendente dal gioco d’azzardo: “Ho pensato di farla finita”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 maggio 2019 16:44 | Ultimo aggiornamento: 3 maggio 2019 16:44
Daniele Raco a Vieni da me: Dipendente gioco azzardo, volevo farla finita

Vieni da me, Daniele Raco dipendente dal gioco d’azzardo: “Ho pensato di farla finita”

ROMA – La dipendenza dal gioco d’azzardo per Daniele Raco, attore e comico di Zelig, avrebbe potuto costargli cara. Raco intervistato da Caterina Balivo a Vieni da me il 3 maggio ha parlato della sua dipendenza e ha confessato alla conduttrice: “Ho pensato di farla finita”.

Per sette anni l’attore e comico è stato dipendente dal gioco d’azzardo, che ha rischiato di rovinargli la vita e alla Balivo racconta: “Ho iniziato durante il tour estivo di Zelig. Eravamo in giro per tutta l’Italia. Le giornate erano piuttosto lunghe e ho iniziato quasi per noia a mettere qualche moneta nelle slot machine che si trovano nei bar e due mesi e mezzo dopo, alla fine di questo tour, mi sono reso conto che ero già dipendente”.

La dipendenza è arrivata in un momento felice per Raco, che aveva accanto la compagna e due figli: “Ho cercato per sette anni la fortuna e lei dormiva vicino a me e non me ne sono mai accorto. Lei non sapeva nulla. Per tre anni ho provato ad uscirne da solo, ma non ci sono mai riuscito. Arrivo al punto di pensare, nonostante io sia una persona molto allegra, che è meglio spegnere tutto, di farla finita anche se è un pensiero che non si dovrebbe mai avere”. Poi ha deciso di raccontare alla compagna cosa stava accadendo e ha cercato aiuto. Il 26 dicembre ha preso parte a una riunione di un gruppo di ludodipendenti e ha ricominciato a vivere.