Vieni da Me, Ettore Bassi: “Vivo a Fasano e sento di appartenere a quella terra”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 maggio 2019 14:11 | Ultimo aggiornamento: 22 maggio 2019 14:26
vieni da me ettore bassi

Vieni da Me, Ettore Bassi

ROMA – Ettore Bassi è stato ospite a Vieni da Me, programma in onda dalle 14, dal lunedì al venerdì, su Rai Uno. Intervistato da Caterina Balivo ha aperto i cassetti della sua memoria raccontando vita privata e professionale.

Sull’inizio in tv quando in un programma intratteneva i bambini con giochi di prestigio: “La magia è stato il mio primo grande amore. Me ne innamorai a 12 anni. Ha dato il via ad una cosa che non ho più lasciato. Poi ho fatto una scuola a Torino dove sono diventato mago”.

Il successo con i Ragazzi del Muretto: “Era il 1995, il mio primissimo esordio in una serie. Una esperienza dove capii l’attore era quello che volevo fare. Poi anni dopo arrivò Rex. Fu incredibile avere come partner un cane. Era lui il divo. Molto stancante ma importante per la mia carriera”.

5 x 1000

Perché sei tornato a vivere in Puglia: “Sono cresciuto a Torino, poi ho vissuto a Roma ma con la mia ex moglie ho deciso di tornare a Fasano. Poi con la separazione loro sono andate a Milano ma io ho deciso di rimanere in Puglia. Era un momento duro, ma sono rinato. Ho ritrovato l’amore lì e sento di appartenere a quella terra”.

Come hai trasformato quel dolore: “L’ho trasformato nell’occasione di guardarsi dentro. Con una donna accanto diventa tutto più semplice. Da lì sono ripartito”. (fonte VIENI DA ME)