Vieni da me, Luca Capuano: “Ho rischiato di diventare un vegetale per un incidente”

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 gennaio 2019 16:16 | Ultimo aggiornamento: 23 gennaio 2019 16:17
Luca Capuano

Vieni da me, Luca Capuano: “Ho rischiato di diventare un vegetale per un incidente” (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Luca Capuano, protagonista de Il paradiso della signore, la fiction Rai ambientata in un grande magazzino italiano degli anni Cinquanta. Ospite a Vieni da me, il programma pomeridiano condotto da Caterina Balivo,  racconta i dettagli di un incidente in seguito al quale ha rischiato di diventare un vegetale.

“Per una volta i giornali raccontavano la verità” dice Capuano non nascondendo l’emozione. Poi racconta che l’incidente che lo stava per rendere gravemente invalido è avvenuto a Napoli: l’attore era in macchina con alcuni amici. Alla guida non c’era Luca Capuano, ma un amico che guidava i go cart insieme a Giancarlo Fisichella.  Nessuno aveva bevuto prima di partire alla guida, ma l’auto fu speronata da un’altra auto. 

Capuano racconta: “Ero con degli amici a Napoli. Andammo a ballare. Tornando a casa dopo un cornetto e un bicchiere di latte quindi niente alcol (…). Guidava un mio carissimo amico e un pazzo, probabilmente ubriaco, ci sperona. Io ero dietro, sonnicchiavo, e ahimè non portavo la cintura di sicurezza. Con la testa ho sfondato il finestrino e ho rischiato di rimanere un vegetale”.

L’attore prosegue con il racconto: “Ci hanno soccorso subito e ci hanno portato in ospedale e ricordo solo questo del momento perchè poi ho rimosso tutto e al chirurgo dissi: ‘dottore con questa faccia ci lavoro'”.

Un altro momento delicato della vita di Luca Capuano è arrivato con la malattia della moglie Carlotta Lo Greco. Specialmente nei primi 20 giorni, quando nessuno sapeva cosa avesse. La coppia ha due splendidi figli, Matteo e Leonardo: “I momenti duri ci sono nella vita di tutte le persone e fortificano i rapporti e fai una scrematura anche nelle amicizie perchè sono le prime persone che ti abbandonano”.

Luca ammette di aver avuto paura di perderla: “Ho avuto questa paura i primi 20 giorni perché nessuno sapeva cosa fosse. Abbiamo superato questo momento bene, adesso lei è in grande forma e va tutto bene”, spiega Capuano che poi riceve un videomessaggio della moglie che dice queste tenere parole: “Ciao Caterina, sono felice che Luca sia tuo ospite così io mi concedo una serata di svago perchè devi sapere che io e i bambini lo chiamiamo il controllore”.