Vieni da Me, Lucia Ocone: “Anna Marchesini? Grazie a lei ho capito di voler fare la comica”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Dicembre 2019 14:13 | Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre 2019 14:13
Lucia Ocone

Lucia Ocone nello studio di Vieni da Me

ROMA – Intervistata da Caterina Balivo, ospite nel salotto di Vieni da Me, c’è Lucia Ocone.

“Anna Marchesini? Il mio amore. Io la amo e grazie a lei che ho capito che avrei voluto fare la comica. Non l’ho mai incontrata ed è uno dei miei più grandi rimpianti”.

“Fu imitando lei – racconta – che iniziai a fare la comica. Fu Gianni Boncompagni a capirlo a Non è la Rai”.

“Il personaggio dell’infermiera Mimma a Quelli che il calcio? Driva da un lavoro fatto dai miei autori. Uscì all’epoca uno scandalo e così decisi di fare il personaggio di una infermiera del Policlinico. Simona Ventura si sa prendere in giro e ci siamo morte dalle risate”.

La telefonata  di Mina…

“Ciao Mina – scherza Lucia Ocone con Caterina Balivo – L’imitazione di Mina nacque durante le prove di un programma. La figlia poi mi raccontò che lei si divertiva tantissimo per l’imitazione. Poi mi passò la madre e io sono rimasta a fissare il vuoto per tre giorni”.

“Amiche o rivali con Raffaella Carrà? Secondo me amiche. Sono stata felicissima di conoscerla durante il programma. Lei neanche sapeva che pezzo avrei fatto imitando Mina”.

Fonte: Vieni da Me.