Vieni da me, Manuela Villa a Caterina Balivo: “Da ragazza mi baciarono con la forza”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 marzo 2019 17:08 | Ultimo aggiornamento: 20 marzo 2019 20:34
Manuela Villa e la confessione a Vieni da me: Mi hanno molestata

Vieni da me, Manuela Villa a Caterina Balivo: “Da ragazzina sono stata molestata”

ROMA – Manuela Villa arriva in ritardo a Vieni da me di Caterina Balivo, ma poi si presta all’intervista al buio facendo una rivelazione che lascia perplessa la conduttrice. La cantante infatti ha raccontato che non ha un bel ricordo del suo primo bacio, che le è stato rubato da una persona che l’ha baciata con la forza. “Una molestia”, commenta sbigottita la Balivo. La Villa replica: “Sì, ma all’epoca non me ne sono resa conto”.

La Villa dopo aver parlato dello splendido rapporto con il nonno paterno Pietro, si è lasciata andare a una confessione con la Balivo: “Sono sempre stata ingannata in amore perché mi sono portata dietro l’inadeguatezza che si portano dietro tutti i figli che hanno avuto problemi con i genitori. Quindi le mie storie d’amore sono iniziate in modo brutto perché il mio primo bacio mi è stato rubato nel senso che mi è piombata una persona addosso e mi ha baciata. Quindi mi è stato rubato il sogno del principe azzurro”.

Il racconto della cantante non ha lasciato indifferente la Balivo, che ha replicato: “Scusa, ma è stata una molestia”. Una situazione confermata anche da Manuela: “Sì è stata una molestia, ma all’epoca non me ne sono resa conto perché non si parlava di molestie. Non ho visto chi fosse perché era buio. Pensandoci oggi, sì è stata una molestia e da quel momento in poi, tutta la mia vita amorosa è stata una tragedia. Ho conosciuto un uomo più grande di me che mi ha completamente soggiogata. E’ stata un’esperienza molto pesante, ma dalla quale ho capito tante cose”. (Vieni da me)