Vieni da Me, Marisa Laurito: “Luciano De Crescenzo mi ha cambiato l’esistenza”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Ottobre 2019 14:15 | Ultimo aggiornamento: 24 Ottobre 2019 14:43
Vieni da Me, Marisa Laurito si racconta

Marisa Laurito a Vieni da Me

ROMA – Marisa Laurito è stata ospite a Vieni da Me oggi, 24 ottobre, e, intervistato da Caterina Balivo, si racconta in un viaggio che attraversa le tappe della sua vita privata e professionale.

Si parte dal rapporto con Luciano De Crescenzo: “Era un mio straordinario amico. Mi ha insegnato cose meravigliose. Giocavamo sempre a carte, a Gin. Lui vinceva sempre e io mi arrabbiavo moltissimo. Cominciai a barare e vinsi, ma lui non ha mai saputo che baravo. Con lui la mia esistenza è cambiata in positivo. Quando se ne è andato ho pianto tantissimo, ma lui ci sarà sempre”.

Poi si parla di personaggi tv con cui Marisa ha lavorato: “Raffaella Carrà? Lei si presta a fare tantissime cose, non ha nessun difetto, è un’artista completa. Celentano? Un grandissimo. È un po’ pelato. Lui mi chiamava cicciottella e io lo chiamavo pelatino. Pippo Baudo e Renzo Arbore? Anche loro sono perfetti, il secondo ha la “r” moscia come me”.

“Il mio compagno? L’ho conosciuto in un bar a Roma, grazie a Renzo Arbore. Piero si avvicinò, mi baciò la mano ma disse una frase terribile: “Mio padre era un suo fan”. Ormai sono diciannove anni che stiamo insieme”.

Fonte: VIENI DA ME