Vieni da me, Pamela Prati in lacrime: “Mi hanno rubato l’infanzia”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 gennaio 2019 19:58 | Ultimo aggiornamento: 24 gennaio 2019 19:58
Vieni da me, Pamela Prati in lacrime: "Mi hanno rubato l'infanzia"

Vieni da me, Pamela Prati in lacrime: “Mi hanno rubato l’infanzia”

ROMA – Intervistata da Caterina Balivo nel salotto di “Vieni da me”, Pamela Prati, 60 anni, si è emozionata parlando del suo passato: “Sono andata in collegio a un anno e mezzo – racconta – perché purtroppo la mia mamma è stata lasciata da mio papà e da sola non ce la faceva. Ogni volta che parlo di lei mi sento male, perché lei era ed è tutto”.

“Quando sono tornata a casa – spiega – ho capito cos’era la parola mamma e cos’era una famiglia (…) Mamma non ha più avuto un nuovo amore, è stata sempre innamorata di mio papà. Adesso sono in Paradiso tutti e due e stanno facendo i conti”. “Mi hanno rubato l’infanzia – dice Pamela Prati – poi grazie a Dio la vita mi ha premiato”.

Poi la Prati parla del fidanzato Marco: “Marco è l’altra metà della mela. Lui è l’amore della mia vita. È proprio l’amore vero, quello che ho cercato per tutta la vita”.

La coppia ha preso in affido due fratellini, un bambino di 11 anni e una bambina di 6, che fa la ballerina.

“Io e Marco – racconta ancora Pamela Prati – presto ci sposeremo e vivremo tra l’America e la Francia. Vogliamo girare e proteggere i nostri bambini”. E ancora: “o incontrato il grande amore, ci ho messo una vita, ma ho incontrato, finalmente, l’uomo che aspettavo da sempre. E ora, per me, non esiste il passato, esiste solo il presente e il futuro. Ed esiste, soprattutto lui”.